Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Stefanucci Marcello’ Category

Giovedì 15 dicembre 2011, presso il Caff’Emporio della libreria Masone, nell’ambito della rassegna “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivo di filiera corta, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori, è prevista la proiezione “Stand by me” di Giuseppe Marco Albano. Il cortometraggio è stato selezionato tra i 5 finalisti dei David di Donatello.

Il regista Giuseppe Marco Albano aveva già conseguito numerosi apprezzamenti con i suoi precedenti lavori, “Il cappellino” e “Xie Zi”, ma certamente è col suo ultimo lavoro, appunto “Stand by me”, che ha raggiunto gli attestati di qualità di maggior rilievo nazionale. “Stand by me”, proiettato in anteprima a Matera, è una produzione fieramente low-cost ma originalissima e molto apprezzata, basti pensare che lo stesso presidente della Giuria del David, Andrea Piersanti, di Cinecittà Holdings, lo ha definito “eccezionale”.

Un successo già in partenza che Albano condivide con il cineasta materano Antonio Andrisani, sempre presente nei suoi lavori come attore protagonista e veramente bravo in “Stand by me”, dove è stato anche co-sceneggiatore, col regista, del soggetto, grottesco e surreale, di Damiano Laterza. Bel risultato anche per la Logic Film di Antonio Rosano, che affianca Albano nella produzione sin dai suoi esordi, e cresce in qualità e tecnica insieme al giovane e talentuoso autore di Bernalda. “Stand by me” costituisce una bella vetrina promozionale anche per Matera, finalmente come location non biblica di una produzione cinematografica, insieme a Bernalda”. (www.trmtv.it)

“Il Cavaliere Pacucci è un genio dell’imprenditoria funebre della città di Matera, famosa per aver fatto da sfondo a molti film biblici da Pierpaolo Pasolini a Mel Gibson”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

Giuseppe Marco Albano

Nasce a Cisternino (BR) il 26 aprile del 1985. Scrittore, sceneggiatore e regista, nel 2008 fonda l’associazione culturale “Basiliciak” per promuovere il cinema lucano. Il cortometraggio Il cappellino, da lui scritto e diretto nel 2008 arriva in più di cento Festival italiani ed internazionali, tra cui il “Giffoni Film Festival” 2009 nella sezione 10+Elements e viene addirittura candidato ai Globi d’oro 2009 come miglior cortometraggio italiano. L’anno successivo firma XIE ZI, unico cortometraggio italiano finalista al GFF 2010 nella sezione 10+Elements. Al “CineFortFestival” 2011 ha vinto con Stand by me il primo premio ex aequo con Dulce, nella sezione “Piccole illusioni”

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale) e dal Caff’Emporio, caffetteria con prodotti bio, etici e a km zero.

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa in prima persona a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Giovedì 1° dicembre, alle ore 19.30, presso il Caff’Emporio della Libreria Masone, è in programma un nuovo appuntamento con Cort’Ap, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’appuntamento sarà presentato il cortometraggio “Papà” alla presenza dell’autore Emanuele Palamara

“Papà” narra dell’incredibile vigilia di Natale del dottor Rocca, presidente di una multinazionale, e di un barbone. Incrociandosi ad un semaforo, i due si ritroveranno a fare una sbalorditiva scoperta.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

EMANUELE PALAMARA

Nasce a Napoli il 20 agosto 1986. Da sempre appassionato di cinema, comincia a lavorare come assistente alla regia nel 2009 al documentario di Maria Sole Tognazzi Ritratto di mio padre. Collabora, sempre in qualità di assistente alla regia, con Matteo Rovere per il film Gli sfiorati. Nel 2010 gira il suo primo cortometraggio dal titolo Il Gramofono. Con Papà ha vinto il premio “Cortolazio” come miglior sceneggiatura ed il premio come miglior attore (Luciano Scarpa e Remo Remotti ex aequo) al festival “La Cittadella del Corto” e menzione speciale per Remotti anche al “CineFortFestival 2011”.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio 2012, in cui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale) e dal Caff’Emporio, caffetteria con prodotti bio, etici e a km zero.

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa in prima persona a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Read Full Post »

                           Il Comitato Referendario Sannita 2 Sì per l’Acqua Bene Comune

                                                                                                      vi invita a partecipare

                                                      

                                                         Venerdi 29 aprile 2011 ore 20,30 presso la Libreria Masone a Benevento

                                                                        

                                                                         alla Proiezione in contemporanea nazionale del film

“Water Makes Money – Come le multinazionali fanno profitti sull’acqua”

                                                                                       di Leslie Franke e Herdolor Lorenz

 

Circa 20 anni fa è iniziata in tutto il mondo un’ondata di privatizzazione dei nostri approvvigionamenti d’acqua. In molti paesi oggi l’acqua potabile è un lusso che i più poveri non possono permettersi. Ma anche in quei paesi, come l’Italia, nei quali non c’è ancora scarsità a quei livelli, gli effetti delle privatizzazioni sono sotto gli occhi di tutti : aumenti delle tariffe, nessuna riduzione delle perdite, drastico peggioramento della qualità del servizio.

Consapevoli di non avere più il consenso, le lobbies politico-economiche oggi non rivendicano più le privatizzazioni, bensì le mascherano dietro nuovi concetti commerciali come “liberalizzazioni” o “partenariato pubblico-privato”. Dicono che faranno investimenti per le infrastrutture, ma i dati mostrano il contrario.

Il film descrive come funzionano le “macchine crea soldi” delle aziende, e illustra la realtà dei casi in cui l’acqua è tornata nelle mani del pubblico, come in Francia e in città tedesche come Berlino e Braunschweig. In Italia con il referendum popolare stiamo per percorrere la stessa strada. Dagli autori di “H2O up for sale” uscito nel 2005, il film “Water Makes Money” infonde coraggio e fa capire le lezioni che le comunità hanno appreso sotto il dominio di Veolia e company. L’acqua nelle mani del pubblico è sia necessaria che possibile!

 

Introduce Maria Masone – Referente Provinciale

Interventi dei Referenti Territoriali

Seguirà Dibattito

Read Full Post »

Giovedì, 17 marzo 2011, il liceo scientifico “A. Gallotta” di Eboli, nell’ambito di un progetto PON, visiterà Benevento per conoscere il metodo e le associazioni della Rete Arcobaleno.
La scolaresca, in mattinata, sarà ospite della libreria Masone, nodo della Rete Arcobaleno, per confrontarsi con alcune proposte della rete ambientalista.
 
Alessio Masone introdurrà sul Manifesto per gli stili di vita sostenibili e sull’EcoVicinanza, un modello culturale capace di nuova economia, di giustizia sociale e di tutela ambientale; Giorgia Georgopoulos, Emisfero Sud, interverrà sul commercio equo e solidale come strumento per incidere sull’economia dei paesi in via di sviluppo scavalcando l’assistenzialismo; Benedetta Rotili, GAS Arcobaleno, introdurrà sul Gruppo d’Acquisto Solidale come strumento di cambiamento dal basso capace di coesione sociale e di redistribuzione del reddito.
 
Seguirà la proiezione di “Luci, voci e ombre della resistenza di Sant’Arcangelo Trimonte“, video reportage prodotto da Alessandro Paolo Lombardo per la rivista Bmagazine.
Emilio Fabozzi, fondatore di Bmagazine, interverrà sulle “Pratiche partecipate dal lettore per un’informazione responsabile”.
 
La scolaresca, poi, si muoverà per raggiungere l’Orto di Casa Betania, fattoria sociale promossa in città dal centro per disabili “E’ più bello insieme” di Benevento.
Qui, interverranno Maria Pia Cutillo su “La fattoria sociale come opportunità di inclusione di soggetti svantaggiati” e Angelo Moretti, fondatore di “E’ più bello insieme”, su “La cultura sociale e di intervento della coopertativa La Solidarietà”.
 
A seguire, trasferimento alla Cinta Onlus, fattoria zoo antropologica, altro nodo della rete sito in contrada San Vitale, Benevento.
Qui la scolaresca, dopo aver pranzato degustando prodotti del territorio e della fattoria, con l’ausilio di Tullio Zullo, veterinario fondatore de La Cinta, fruirà di un laboratorio con gli asini.
Nicola Colangelo, Codisam, terrà un breve intervento su “La discarica di Sant’Arcangelo Trimonte e le aree interne in balia dei rifiuti campani”. Marcello Stefanucci, LIPU Benevento, introdurrà sulle aree umide di Benevento e sull’emergenza della centrale termoelettrica Luminosa. L’associazione WWF Sannio chiuderà la giornata con un intervento sulla tutela della aree protette.

Read Full Post »

Martedì, 26 ottobre 2010, ore 20,30, presso la libreria masone, si terrà una riunione della Rete Arcobaleno.

Tutti gli iscritti a questa lista di discussione Benevento EcoSolidale  sono invitati a partecipare.

Su richiesta di Nicola Colangelo (CODISAM di Sant’Arcangelo Trimonte), di Maria Pia Cutillo e Daniele Tufo, convochiamo una riunione con il seguente ordine del giorno:

1. Aggiornamenti sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte dopo gli ultimi eventi (ascolteremo Nicola Colangelo del Codisam, Maria Pia Cutillo e Daniele Tufo,  referenti della Rete Arcobaleno per i rifiuti);

2. Aggiornamenti sulla Luminosa, dopo il consenso della Regione Campania (ascolteremo Daniele Tufo, referente della Rete Arcobaleno per la centrale termoelettrica di Ponte Valentino);

3. “A Teano diamoci la mano”, manifestazione che, tenutasi dal 23 al 26 ottobre, ha consentito l’incontro di un’Italia capace di un altro modello di sviluppo e di comuni virtuosi  (ascolteremo Mario Festa, Pierluigi Santillo, Francesco Pascale, Carmela Longo, Maria Pia Cutillo, Marilina Mucci che hanno partecipato alla manifestazione);

4. Adesioni delle associazioni e delle persone al Manifesto del PoeCivismo, movimento per un’arte capace di azione, di bene comune (Alessio Masone illustrerà il collegamento tra il PoeCivismo e le istanze ambientaliste e solidali);

5. Moneta locale di Benevento EcoSolidale e distretto di economia solidale “Benevento EcoVicina” (da individuare il nome definitivo della moneta, del distretto e le associazioni che li promuovono);

(I punti che seguono erano oggetto anche della  precedente riunione)

6. Riorganizzazione del blog Benevento EcoSolidale per trasformarlo in blog collettivo: le associazioni e gli attivisti della rete diventano autori dei post da inserire nel blog e chiunque può commentarli (sostituendo in parte la funzione della lista di discussione);

7. “L’EcoVicinanza di Benevento”, foglio bimestrale in bianco e nero di 4 facciate (analogo al foglio del PoeCivismo) che, contenente gli articoli delle associazioni ambientaliste e solidali della Rete, sarebbe diffuso gratuitamente dalle associazioni coinvolte (100 copie per ogni sigla associativa) e distribuito come supplemento di Bmagazine;

8. Regole di comportamento per le associazioni che aderiscono agli eventi della Rete (obbligo di diffusione degli eventi tra i propri associati tramite mail; ogni associazione dovrebbe realizzare una propria lista di discussione per consentire ai propri associati aggregazione e confronto).

Read Full Post »

Read Full Post »

 

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Rifiutiamo-le-balle-logo2

Rifiutiamo-le-balle-4

 IMG_1471-web

IMG_1468-web

IMG_1461-web

IMG_1464-web

IMG_1480-web

IMG_1479-web

IMG_1485-web

IMG_1486-web

Read Full Post »

Martedì, 3 novembre 2009 – alle ore 19.45

Riunione del Coordinamento Regionale Rifiuti (CO.RE.RI)

La riunione si è svolta presso la sede della Rete Arcobaleno c/o Libreria Masone di Benevento.

 http://www.rifiuticampania.org

Vittorio Moccia (Peacelink-NA), Gaetano De Simone (Progredire-SA), Elena Vellusi (Coord.Civico Flegreo), Marilina Mucci e Carlo Di Lonardo (Com.Civico Guardia Sanframondi-BN), Maria Pia Cutillo (Com. NO inceneritore-San Salvatore T. BN), Francesco Pascale (Cittadini in movimento-San Salvatore T. BN), Serena Martone (E’ più bello insieme-BN), Alessio Masone e Alessandra Di Maria (Rete Arcobaleno BN), Stefania Leone (Tandem21 Commercio Equo BN), Carlo Borriello (Forum Ambientalista), Pierluigi Santillo (Città di Eufemia San Lorenzello BN), Tullio Zullo (La Cinta Onlus BN), Nicola Colangelo, Antonio Pagliuso e Erika Farese (CO.DI.S.AM. Sant’Arcangelo Tr. BN), Camillo Campolongo e Daniele Tufo (WWF Assoc. Sannio), Erasmo Timoteo (Slow Food BN), Andrea Buonocore (CAI Club Alpino Italiano-BN).

Read Full Post »

ODG:
1) organizzazione della proiezione di “Una montagna di balle” (su proposta di Oceane) e di “Greetings from Sant’Arcangelo” (su proposta di Zio Bacco), cortometraggio di 5 minuti realizzato da Umberto Rinaldi, 34enne videomaker di San Giorgio del Sannio, sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte” (date ipotizzate: venerdì, 6 o 13 novembre);
2) Salviamo il fiume Calore:  ultime modalità da discutere per l’invio del comunicato;
3) iniziativa propositiva di attività ecocompatibili da realizzare sul fiume Calore;
4) privatizzazione delle acque pubbliche: Maria Pia Cutillo e Marilina Mucci ci sottoporranno alcune iniziative utili a contrastare le leggi del governo berlusconi che vogliono consegnare un fondamentale bene comune a grandi SPA italiane e straniere;
5) camion vela per pubblicità mobile:  iniziativa da prendere per contrastare l’utilizzo, sempre più diffuso, di questi ingombranti veicoli, che, pretestuosamente, producono inquinamento atmosferico e limitano un’agevole visione delle strade e del paesaggio urbano;
6) Qualifiche da assegnare ai singoli individui, membri della Rete Arcobaleno: finora, per evitare ogni possibile burocratizzazione, non avevamo voluto che si assegnassero compiti e qualifiche all’interno della rete, ma questa modalità ha causato un calo di motivazione nel sentirsi parte della rete. E’ fondamentale, se vogliamo essere capaci di una reale incisività sulla collettività, che ognuno di noi, in qualunque contesto, si senta, oltre che socio di un’eventuale associazione settoriale o verticistica, anche rappresentante della Rete Arcobaleno che, orizzontalmente territoriale, è onnicomprensiva delle istanze ecosolidali.

Read Full Post »

Martedì, 13 ottobre 2009, ore 20,30, riunione della Rete Arcobaleno.
Tutti gli iscritti a questa lista di discussione sono invitati a parteciparvi.
 
ODG:
 
1) Sannazzaro BorgoVicino – COMMENTI sulla 1° festa dell’EcoVicinanza che si è tenuta il 26 e 27 settembre;
 
2) Salviamo il fiume Calore: iniziativa (comunicato stampa?) relativo all’evento che ha consentito ad auto fuoristrada di invadere l’alveo del fiume con il pretesto di salvaguardarlo. Marta Kocsis (LIPU) che è la promotrice della protesta, potrebbe portare in riunione una bozza di comunicato stampa;
 
3) come relazionarsi alle istituzioni pubbliche e partecipazione alle manifestazioni pubbliche:  individuazione di un metodo univoco che le associazioni ambientaliste sannite dovrebbero adottare nell’interfacciarsi con enti pubblici, esponenti politici e scuole;
 
4) privatizzazione delle acque pubbliche: Maria Pia Cutillo ci sottoporrà alcune iniziative utili a contrastare le leggi del governo berlusconi che vogliono consegnare un fondamentale bene comune a grandi SPA italiane e straniere;
 
5) la provincializzazione dei rifiuti è in corso: Maria Pia Cutillo (comitato no inceneritore a san salvatore telesino) ci spiegherà cosa cambia per la nostra provincia;
 
6) camion vela per pubblicità mobile:  iniziativa da prendere per contrastare l’utilizzo, sempre più diffuso, di questi ingombranti veicoli, che, pretestuosamente, producono inquinamento atmosferico e limitano un’agevole visione delle strade e del paesaggio urbano;
 
7) organizzazione della proiezione di “Una montagna di balle” (su proposta di Oceane) e di “Greetings from Sant’Arcangelo” (su proposta di Zio Bacco), cortometraggio di 5 minuti realizzato da Umberto Rinaldi, 34enne videomaker di San Giorgio del Sannio, sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte”.

Read Full Post »

Read Full Post »

26 e 27 sett.’09 – SANNAZZARO BorgoVicino. 1° festa dell’EcoVicinanza al territorio e alle persone

San Nazzaro x TV.indd

IMG_1300

IMG_1297web

IMG_1293web

IMG_1326web

IMG_1332web IMG_1327web

IMG_1338web

IMG_1342web

(altro…)

Read Full Post »

Sepino-5.8.09-alessio-1177

Sepino-5.8.09-alessio-1148

Sepino-5.8.09-alessio-1153

Sepino-5.8.09-alessio-1151

Sepino-5.8.09-alessio-1155

Sepino-5.8.09-alessio-1181

La LIPU-Benevento e Sannio in Movimento hanno organizzato la visita allo scavo archeologico di un tempio sannitico situato nel territorio comunale di Sepino, in provincia di Campobasso, nel Sannio Molisano.

Si tratta di un tempio scoperto, circa 15 anni fa, dal prof. Matteini Chiari, docente dell’Università di Perugia, alle pendici di una collina, a metà strada tra il luogo delle fortificazioni sannitiche con mura ciclopiche e la valle dove c’è anche l’antica Saepinum romana. Questa è un’ubicazione tipica del periodo preromano, visto che i Sanniti Pentri (una delle cinque tribù che costituivano il popolo sannita: Caudini, Pentri, Irpini, Carricini e Frentani) si insediavano nel territorio in maniera diffusa, in maniera tale che ogni comunità, costituita da alcuni villaggi che normalmente si trovavano nelle vallate, aveva il proprio tempio a mezza collina e una fortificazione all’apice dell’altura più vicina.

Read Full Post »

Art'Ap-180709-web

Read Full Post »

Art'Ap 040709.indd

Read Full Post »

Read Full Post »

A distanza di un anno un’altra luscengola è pervenuta alla sezione LIPU di Benevento. E’ stato un uomo di Fragneto Monforte che stava sfalciando il prato in campagna a ritrovare questo strano animale, a metà tra una lucertola e un serpente. Vista la singolarità di questa specie di sauro, l’uomo ha prelevato l’animale e lo ha consegnato alla LIPU beneventana per farlo classificare. Ad individuare che si trattava di una luscengola è stato Francesco Raffaele D’Ambrosio, responsabile del settore Recupero Fauna Selvatica in difficoltà della LIPU-BN. Il giorno successivo il sauro dalle piccolissime zampe e con un corpo simile ad un serpente, è stato liberato nello stesso posto dove era stato trovato a Fragneto Monforte. A liberare la luscengola erano 4 soci della LIPU, oltre a Franco D’Ambrosio vi erano il responsabile della sezione locale della LIPU, Marcello Stefanucci, e Simone e Luca Iovino.

Benevento, 2 maggio 2009

Read Full Post »

Read Full Post »

ODG:
– Osservatorio sul giornalismo responsabile.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Progetto ScuolAmbiente coordinato dalla Rete Arcobaleno di economia ecosolidale.

Lezione, a cura di Marcello Stefanucci e Marta Kocsis, su:
“L’importanza delle zone umide. Benevento città fluviale”.

LIPU Benevento

Read Full Post »

Progetto ScuolAmbiente coordinato dalla Rete Arcobaleno di economia ecosolidale.

Lezione frontale, a cura di Marcello Stefanucci e Marta Kocsis, su:
“Fauna selvatica nel paesaggio urbano, agrario e naturale: una convivenza difficile con l’uomo.

Read Full Post »

Evento a cura di Tullio Zullo, Roberto Pellino (zio bacco), Gloria Testi, Luigia Spagnoletti.

Read Full Post »

Incontro con Giulio Conte, autore di Nuvole e sciacquoni (edizioni Muzzio), libro su un modello di gestione sostenibile delle acque domestiche ed urbane. Evento a cura di Renzo Vittur.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Riunione preparativa dell’incontro con le scuole.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Presentazione dell’iniziativa Semi EcoSolidali.

Capofila dell’evento: LIPU Benevento.

Read Full Post »