Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Fico Agnese’ Category

Giovedì 8 marzo 2012, alle ore 19,30 presso il Caff’Emporio della libreria Masone, sarà presentato il trailer del cortometraggio “Dagli occhi di un padre”, ultimo lavoro del regista sannita Davide Pannullo. La pellicola sarà proiettata poi, in prima visione, al Cinema San Marco di Benevento, venerdì 16 marzo 2012, alle ore 20. “Un commissario di polizia si trova a pochi passi dall’arrestare un criminale molto pericoloso: un killer pluriomicida. Poi è sorpreso da un evento inatteso”.

All’incontro interverranno: Davide Pannullo, regista del cortometraggio, Enrico Falbo, sound designer e compositore delle musiche, nonchè gli attori: Carlo Verre e Giuseppe Ariano.

Nel corso della serata, oltre alla presentazione del nuovo lavoro, sarà proiettato “Un cappello di speranze” cortometraggio realizzato sempre da Davide Pannullo, vincitore della seconda edizione del CineFort Festival. La proiezione dei cortometraggi sarà preceduta dalla discussione con l’autore e con i protagonisti di “Dagli occhi di un padre” (Corto, 11’20”, colore. HDV 1440/1080i, widescreen), moderata da Emilio Fabozzi, direttore di “bMagazine”.

Davide Pannullo nasce a Benevento nel 1982. Nel 2009 si laurea in filosofia presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Nel 2006 compra la sua prima macchina professionale ed avvia la sua attività di film-maker indipendente.

Produce il suo primo cortometraggio a fine 2009. Il lavoro termina e viene presentato all’inizio del 2010. Questo corto dal titolo “Un cappello di speranze” partecipa al Cinefort Festival, vincendo il primo premio.

Nel 2010, deciso ad imboccare questa strada, Davide intraprende degli studi di settore professionali. Studia un corso di regia nell’Accademia di New York “Tisch School of Arts”.

Durante questo corso Davide realizza 5 cortometraggi in pellicola 16mm.

Di ritorno da New York nel settembre 2010, inizia a lavorare ad un nuovo progetto dal titolo “Dagli occhi di un padre” che verrà girato nel dicembre dello stesso anno e che porterà a termine nel marzo 2012 dopo un anno di post-produzione.

Nel contempo Davide lavora come insegnate presso la Scuola di Cinema di Napoli e collabora con un regista teatrale beneventano, Peppe Fonzo, ad un progetto per le politiche giovanili, dal titolo Sleng, per cui realizzera’ un mediometraggio documentario di 35′ dal titolo “SlengTales”.

Read Full Post »

Sabato, 26 novembre, alle ore 12.00 Caff’Emporio della libreria Masone di Beneventoconcerto per pianoforte e flauto con Mara Leone ed Erica Parente

Le musiciste Erica Parente (flauto) e Mara Leone (pianoforte) saranno le protagoniste del nuovo appuntamento di Music’Ap, rassegna di aperitivi musicali che mira a valorizzare le librerie indipendenti come luoghi per una fruizione culturale responsabile e capace di cambiamento: promuovendo le specificità di cui sono portatori i giovani musicisti locali e i produttori del territorio, si agevola una coesione sociale veicolata da sostenibili emozioni  musicali e conviviali.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Il duo Khamsin è una giovanissima formazione di musica da camera formata da Erica Parente e Mara Leone. Il  nome del gruppo indica un vento caratteristico del deserto del Sahara che soffia da sud-sudest  e raggiunge la zona orientale del Nordafrica e la Penisola araba. La formazione si propone d’esplorare il repertorio dedicato al flauto ed al pianoforte senza preclusioni di generi e di epoche.

Erica Parente, flautista

Nata a Cassino, ha studiato presso il Conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone sotto la guida del M° Giuseppe Mossuto con il quale ha brillantemente conseguito il “Diploma Accademico di Primo Livello” in Flauto nel 2009; attualmente sta concludendo il “Biennio Superiore di Secondo Livello” di Flauto presso il Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento. Ha collaborato con diverse Orchestre tra le quali: “Orchestra Filarmonica di Stato della Romania”; “World Youth Chamber Orchestra”; “Orchestra Giovanile del Conservatorio di Frosinone”; “Orchestra Sinfonia Nuova” (FR); “Orquestra de Sopros da ESML” (Lisbona); Orchestra di flauti “Joueurs de Flute” (CN). Attualmente collabora stabilmente con l’ “Orchestra del Conservatorio di Benevento”, con l’Orchestra “Valle del Liri” e con l’Orchestra di Fiati “Città di Ferentino” (FR); fa parte dell’Ensemble di fiati “Euterpe Quintet” di Frosinone e del Trio “I Flauti all’Opera” (due flauti e pianoforte) di Benevento. Nel2011 haanche collaborato, come Primo Flauto, con l’ Orchestra Sinfonica Giovanile “Città di Segni” (FR) e con l’ Orchestra Sinfonica del “Tuscia OperaFestival” (VT) e, come Flauto Solista, con la Camerata Barocca “Claudio Monteverdi” di Viterbo.

Mara Leone, pianista

Si dedica agli studi musicali sin da bambina, manifestando già una particolare duttilità nell’approcciarsi a generi e stili sempre vari. Si è diplomata in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento ed è  laureata in Ingegneria Genetica con lo stesso esito presso l’Università degli studi del Sannio. Attualmente frequenta il Biennio Specialistico in Maestro Accompagnatore al Pianoforte. Collabora con diverse formazioni che spaziano dalla musica classica, al tango, alla bossanova, fino alla musica popolare. La sua vocalità la inserisce come solista in formazioni quali l’ensemble di sassofoni del M° Rigliari e in altri svariati progetti. Ha fatto parte del cast vocale  de “Il pesciolino freddoloso diventa Re” spettacolo tenutosi al teatro Calandra e diretto dal M° Gaudiello.  

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Sabato 12 novembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, si terrà il concerto per piano solo di Salvatore Carrannante, musicista napoletano, finalista al Premio Nazionale delle Arti 2009/2010 in qualità di compositore di musica elettroacustica. Carannante eseguirà musishe di György Ligeti in occasione del nuovo appuntamento con i Music’Ap, rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio.

 

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

 

Salvatore Carannante

 

Nato a Napoli,vive a Bacoli. Inizia lo studio del pianoforte al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli dove attualmente frequenta il corso di II° Livello sotto la guida del M° E. Fels e allo stesso tempo studia musica elettronica con il M° A. Di Scipio. Finalista al Premio Nazionale delle Arti 2009/2010 in qualità di compositore di musica elettroacustica. Ha collaborato in vari eventi di musica elettronica in qualità di regista del suono, Dissonanzen 2009, Art of Sound – Sound of Art,La Terra Fertile, Collettivo Neaphonis del quale è membro. Presidente dell’associazione “Muse Flegree” per la realizzazione di eventi artistici nei Campi Flegrei.

 

György Ligeti (da Wikipedia)

 

« Hai bisogno di tre o cinque mani per suonare Ligeti». (Alfred Brendel)

 

György Sándor Ligeti  (Târnăveni, 28 maggio 1923 – Vienna, 12 giugno 2006) è stato un compositore ungherese naturalizzato austriaco, visto spesso come uno fra i più grandi compositori di musica strumentale del XX secolo.

 

La sua produzione va essenzialmente annoverata nell’ambito della musica classica contemporanea, ma al grande pubblico è probabilmente più noto per vari suoi brani che caratterizzano in modo rilevante i film di Stanley Kubrick 2001: Odissea nello spazio, Shining e Eyes Wide Shut.

 

 

Read Full Post »

Read Full Post »

04.06.10 Alex Zanotelli su campagna referendaria acqua pubblica. Colori del Cinema. Libreria Masone

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Older Posts »