Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘LIPU Benevento’ Category

Sabato, 19 novembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, si terrà un concerto per sassofono di Antonio Mastrogiacomo. La musica di Mastrogiacomo sarà accompagnata dalla recita di alcuni versi di Frabrizio De Andrè e Walt Withman, interpretati da Federica Martina.

In occasione di questo Music’Ap verrà presentata la campagna contro la turbogas “Compra una quota di futuro per i tuoi figli”. Si raccoglieranno le sottoscrizioni delle quote necessarie al ricorso contro la Turbogas, le cui opportunità saranno esposte ai presenti da Alessio Masone, cofondatore della Rete Arcobaleno

Music’Ap, è una rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Antonio Mastrogiacomo è nato ad Atripalda il 26 Agosto 1989. Studia Sassofono presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento sotto la guida del M° Paolo Rigliari. Come sassofonista partecipa all’attività artistica del Conservatorio cittadino suonando in diverse formazioni (ensemble di sassofoni, quartetto, orchestra di fiati). Nel 2008 partecipa alla “Settimana di Musica Contemporanea” organizzata dall’Associazione Dissonanzen come membro dell’Ensemble Vocale del Conservatorio Nicola Sala, con cui realizza la performance “Decimino per il diagramma dell’impiccato” di Giosuè Grassia. Nel 2010 collabora con il festival “Zona Franca in South Italy” nella sezione “Poesia in forma di Rosa” su invito di Nicola Sguera. Nel maggio2011 ha preso parte allo spettacolo teatrale “Interno Alba” inserito nella rassegna “Sguardi Contemporanei” ed è stato ospite con il “Nicola Sala Sax Quartet” del 25° Festival Internazionale di Musica Universitaria, tenutosi a Belfort (Francia).

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì, 17 marzo 2011, il liceo scientifico “A. Gallotta” di Eboli, nell’ambito di un progetto PON, visiterà Benevento per conoscere il metodo e le associazioni della Rete Arcobaleno.
La scolaresca, in mattinata, sarà ospite della libreria Masone, nodo della Rete Arcobaleno, per confrontarsi con alcune proposte della rete ambientalista.
 
Alessio Masone introdurrà sul Manifesto per gli stili di vita sostenibili e sull’EcoVicinanza, un modello culturale capace di nuova economia, di giustizia sociale e di tutela ambientale; Giorgia Georgopoulos, Emisfero Sud, interverrà sul commercio equo e solidale come strumento per incidere sull’economia dei paesi in via di sviluppo scavalcando l’assistenzialismo; Benedetta Rotili, GAS Arcobaleno, introdurrà sul Gruppo d’Acquisto Solidale come strumento di cambiamento dal basso capace di coesione sociale e di redistribuzione del reddito.
 
Seguirà la proiezione di “Luci, voci e ombre della resistenza di Sant’Arcangelo Trimonte“, video reportage prodotto da Alessandro Paolo Lombardo per la rivista Bmagazine.
Emilio Fabozzi, fondatore di Bmagazine, interverrà sulle “Pratiche partecipate dal lettore per un’informazione responsabile”.
 
La scolaresca, poi, si muoverà per raggiungere l’Orto di Casa Betania, fattoria sociale promossa in città dal centro per disabili “E’ più bello insieme” di Benevento.
Qui, interverranno Maria Pia Cutillo su “La fattoria sociale come opportunità di inclusione di soggetti svantaggiati” e Angelo Moretti, fondatore di “E’ più bello insieme”, su “La cultura sociale e di intervento della coopertativa La Solidarietà”.
 
A seguire, trasferimento alla Cinta Onlus, fattoria zoo antropologica, altro nodo della rete sito in contrada San Vitale, Benevento.
Qui la scolaresca, dopo aver pranzato degustando prodotti del territorio e della fattoria, con l’ausilio di Tullio Zullo, veterinario fondatore de La Cinta, fruirà di un laboratorio con gli asini.
Nicola Colangelo, Codisam, terrà un breve intervento su “La discarica di Sant’Arcangelo Trimonte e le aree interne in balia dei rifiuti campani”. Marcello Stefanucci, LIPU Benevento, introdurrà sulle aree umide di Benevento e sull’emergenza della centrale termoelettrica Luminosa. L’associazione WWF Sannio chiuderà la giornata con un intervento sulla tutela della aree protette.

Read Full Post »

Martedì, 26 ottobre 2010, ore 20,30, presso la libreria masone, si terrà una riunione della Rete Arcobaleno.

Tutti gli iscritti a questa lista di discussione Benevento EcoSolidale  sono invitati a partecipare.

Su richiesta di Nicola Colangelo (CODISAM di Sant’Arcangelo Trimonte), di Maria Pia Cutillo e Daniele Tufo, convochiamo una riunione con il seguente ordine del giorno:

1. Aggiornamenti sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte dopo gli ultimi eventi (ascolteremo Nicola Colangelo del Codisam, Maria Pia Cutillo e Daniele Tufo,  referenti della Rete Arcobaleno per i rifiuti);

2. Aggiornamenti sulla Luminosa, dopo il consenso della Regione Campania (ascolteremo Daniele Tufo, referente della Rete Arcobaleno per la centrale termoelettrica di Ponte Valentino);

3. “A Teano diamoci la mano”, manifestazione che, tenutasi dal 23 al 26 ottobre, ha consentito l’incontro di un’Italia capace di un altro modello di sviluppo e di comuni virtuosi  (ascolteremo Mario Festa, Pierluigi Santillo, Francesco Pascale, Carmela Longo, Maria Pia Cutillo, Marilina Mucci che hanno partecipato alla manifestazione);

4. Adesioni delle associazioni e delle persone al Manifesto del PoeCivismo, movimento per un’arte capace di azione, di bene comune (Alessio Masone illustrerà il collegamento tra il PoeCivismo e le istanze ambientaliste e solidali);

5. Moneta locale di Benevento EcoSolidale e distretto di economia solidale “Benevento EcoVicina” (da individuare il nome definitivo della moneta, del distretto e le associazioni che li promuovono);

(I punti che seguono erano oggetto anche della  precedente riunione)

6. Riorganizzazione del blog Benevento EcoSolidale per trasformarlo in blog collettivo: le associazioni e gli attivisti della rete diventano autori dei post da inserire nel blog e chiunque può commentarli (sostituendo in parte la funzione della lista di discussione);

7. “L’EcoVicinanza di Benevento”, foglio bimestrale in bianco e nero di 4 facciate (analogo al foglio del PoeCivismo) che, contenente gli articoli delle associazioni ambientaliste e solidali della Rete, sarebbe diffuso gratuitamente dalle associazioni coinvolte (100 copie per ogni sigla associativa) e distribuito come supplemento di Bmagazine;

8. Regole di comportamento per le associazioni che aderiscono agli eventi della Rete (obbligo di diffusione degli eventi tra i propri associati tramite mail; ogni associazione dovrebbe realizzare una propria lista di discussione per consentire ai propri associati aggregazione e confronto).

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Orto urbano e sociale Casa Betania BN – Ingresso

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - Pierluigi, Francesco e Daniele sistemano una rete alla base del luogo di "compostaggio di vicinato"

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - Mariapia Cutillo spiega come realizzare il compostaggio domestico nel proprio giardino

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - Alcuni acquirenti dei prodotti biologici dell'Orto

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - Porticato

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - Spiegazione del "compostaggio di vicinato"

Orto urbano e sociale Casa Betania BN - La serra

Read Full Post »

Read Full Post »

Rifiutiamo-le-balle-logo2

Rifiutiamo-le-balle-4

 IMG_1471-web

IMG_1468-web

IMG_1461-web

IMG_1464-web

IMG_1480-web

IMG_1479-web

IMG_1485-web

IMG_1486-web

Read Full Post »

Martedì, 3 novembre 2009 – alle ore 19.45

Riunione del Coordinamento Regionale Rifiuti (CO.RE.RI)

La riunione si è svolta presso la sede della Rete Arcobaleno c/o Libreria Masone di Benevento.

 http://www.rifiuticampania.org

Vittorio Moccia (Peacelink-NA), Gaetano De Simone (Progredire-SA), Elena Vellusi (Coord.Civico Flegreo), Marilina Mucci e Carlo Di Lonardo (Com.Civico Guardia Sanframondi-BN), Maria Pia Cutillo (Com. NO inceneritore-San Salvatore T. BN), Francesco Pascale (Cittadini in movimento-San Salvatore T. BN), Serena Martone (E’ più bello insieme-BN), Alessio Masone e Alessandra Di Maria (Rete Arcobaleno BN), Stefania Leone (Tandem21 Commercio Equo BN), Carlo Borriello (Forum Ambientalista), Pierluigi Santillo (Città di Eufemia San Lorenzello BN), Tullio Zullo (La Cinta Onlus BN), Nicola Colangelo, Antonio Pagliuso e Erika Farese (CO.DI.S.AM. Sant’Arcangelo Tr. BN), Camillo Campolongo e Daniele Tufo (WWF Assoc. Sannio), Erasmo Timoteo (Slow Food BN), Andrea Buonocore (CAI Club Alpino Italiano-BN).

Read Full Post »

ODG:
1) organizzazione della proiezione di “Una montagna di balle” (su proposta di Oceane) e di “Greetings from Sant’Arcangelo” (su proposta di Zio Bacco), cortometraggio di 5 minuti realizzato da Umberto Rinaldi, 34enne videomaker di San Giorgio del Sannio, sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte” (date ipotizzate: venerdì, 6 o 13 novembre);
2) Salviamo il fiume Calore:  ultime modalità da discutere per l’invio del comunicato;
3) iniziativa propositiva di attività ecocompatibili da realizzare sul fiume Calore;
4) privatizzazione delle acque pubbliche: Maria Pia Cutillo e Marilina Mucci ci sottoporranno alcune iniziative utili a contrastare le leggi del governo berlusconi che vogliono consegnare un fondamentale bene comune a grandi SPA italiane e straniere;
5) camion vela per pubblicità mobile:  iniziativa da prendere per contrastare l’utilizzo, sempre più diffuso, di questi ingombranti veicoli, che, pretestuosamente, producono inquinamento atmosferico e limitano un’agevole visione delle strade e del paesaggio urbano;
6) Qualifiche da assegnare ai singoli individui, membri della Rete Arcobaleno: finora, per evitare ogni possibile burocratizzazione, non avevamo voluto che si assegnassero compiti e qualifiche all’interno della rete, ma questa modalità ha causato un calo di motivazione nel sentirsi parte della rete. E’ fondamentale, se vogliamo essere capaci di una reale incisività sulla collettività, che ognuno di noi, in qualunque contesto, si senta, oltre che socio di un’eventuale associazione settoriale o verticistica, anche rappresentante della Rete Arcobaleno che, orizzontalmente territoriale, è onnicomprensiva delle istanze ecosolidali.

Read Full Post »

Martedì, 13 ottobre 2009, ore 20,30, riunione della Rete Arcobaleno.
Tutti gli iscritti a questa lista di discussione sono invitati a parteciparvi.
 
ODG:
 
1) Sannazzaro BorgoVicino – COMMENTI sulla 1° festa dell’EcoVicinanza che si è tenuta il 26 e 27 settembre;
 
2) Salviamo il fiume Calore: iniziativa (comunicato stampa?) relativo all’evento che ha consentito ad auto fuoristrada di invadere l’alveo del fiume con il pretesto di salvaguardarlo. Marta Kocsis (LIPU) che è la promotrice della protesta, potrebbe portare in riunione una bozza di comunicato stampa;
 
3) come relazionarsi alle istituzioni pubbliche e partecipazione alle manifestazioni pubbliche:  individuazione di un metodo univoco che le associazioni ambientaliste sannite dovrebbero adottare nell’interfacciarsi con enti pubblici, esponenti politici e scuole;
 
4) privatizzazione delle acque pubbliche: Maria Pia Cutillo ci sottoporrà alcune iniziative utili a contrastare le leggi del governo berlusconi che vogliono consegnare un fondamentale bene comune a grandi SPA italiane e straniere;
 
5) la provincializzazione dei rifiuti è in corso: Maria Pia Cutillo (comitato no inceneritore a san salvatore telesino) ci spiegherà cosa cambia per la nostra provincia;
 
6) camion vela per pubblicità mobile:  iniziativa da prendere per contrastare l’utilizzo, sempre più diffuso, di questi ingombranti veicoli, che, pretestuosamente, producono inquinamento atmosferico e limitano un’agevole visione delle strade e del paesaggio urbano;
 
7) organizzazione della proiezione di “Una montagna di balle” (su proposta di Oceane) e di “Greetings from Sant’Arcangelo” (su proposta di Zio Bacco), cortometraggio di 5 minuti realizzato da Umberto Rinaldi, 34enne videomaker di San Giorgio del Sannio, sulla discarica di Sant’Arcangelo Trimonte”.

Read Full Post »

26 e 27 sett.’09 – SANNAZZARO BorgoVicino. 1° festa dell’EcoVicinanza al territorio e alle persone

San Nazzaro x TV.indd

IMG_1300

IMG_1297web

IMG_1293web

IMG_1326web

IMG_1332web IMG_1327web

IMG_1338web

IMG_1342web

(altro…)

Read Full Post »

Mercoledì, 23 settembre 2009, ore 20,30, si terrà una riunione della Rete Arcobaleno.
 
ODG:
 
1) Sannazzaro BorgoVicino – 1° festa dell’EcoVicinanza al territorio e alle persone (in allegato, la locandina):
– Zio Bacco consegnerà ai presenti i pieghevoli e le locandine della manifestazione affinché le associazioni che vi contribuiscono possano diffonderli agli associati e ai conoscenti;
– ultimi dettagli della manifestazione su cui confrontarci con Giampiero Pepe, vicesindaco di San Nazzaro;
– dalla sera del 22, fino a domenica, su TV7, durante tutti i videogiornali, sarà pubblicizzato Sannazzaro BorgoVicino;
   
2) Benevento Km Zero + MOC MOneta Corta + Borsa Corta (shopper multiuso) – in allegato i file delle bozze:
 durante l’evento di San Nazzaro, distribuiremo il volantino relativo alle iniziative BN km Zero e alla MOneta Corta: le associazioni interessate ad aderirvi o a modificarle, durante la riunione dovranno manifestarlo (il giorno dopo si stampa il volantino!).
 
L’adesione a questo distretto di economia ecosolidale, implica l’adesione alle seguenti iniziative:
  • PAGINE ARCOBALENO di Benevento – guida biodiversa che, alternativa alle pagine gialle, promuove le aziende locali, agricole e di artigianato, negozi a conduzione familiare (e indipendenti da franchising), cooperative sociali, associazioni, operatori culturali e artistici indipendenti;
  • MOC MOneta Corta – buono sconto che, spendibile solo nel circuito locale, agevola nel territorio una coesione sociale e un’economia locale e una sostenibilità ambientale; le associazioni promotrici diventano beneficiarie dei buoni moneta non utilizzati;
  • RETE DEI REGALI – sito web dove le persone possono inserire gli oggetti graditi (o sgraditi) da ricevere come regalo durante le ricorrenze (per una convenienza economica per i beneficiari del regalo, per una riduzione di rifiuti e trasporti dovuti a oggetti inutilizzati, per una condivisione orizzontale dei gusti);
  • La Borsa Corta – shopper multiuso riutilizzabile per le spese successive che, riportante i loghi delle associazioni promotrici, i negozianti convenzionati cedono ai loro clienti a fronte di una cauzione;

3) altre (centrale luminosa).

Read Full Post »

Sepino-5.8.09-alessio-1177

Sepino-5.8.09-alessio-1148

Sepino-5.8.09-alessio-1153

Sepino-5.8.09-alessio-1151

Sepino-5.8.09-alessio-1155

Sepino-5.8.09-alessio-1181

La LIPU-Benevento e Sannio in Movimento hanno organizzato la visita allo scavo archeologico di un tempio sannitico situato nel territorio comunale di Sepino, in provincia di Campobasso, nel Sannio Molisano.

Si tratta di un tempio scoperto, circa 15 anni fa, dal prof. Matteini Chiari, docente dell’Università di Perugia, alle pendici di una collina, a metà strada tra il luogo delle fortificazioni sannitiche con mura ciclopiche e la valle dove c’è anche l’antica Saepinum romana. Questa è un’ubicazione tipica del periodo preromano, visto che i Sanniti Pentri (una delle cinque tribù che costituivano il popolo sannita: Caudini, Pentri, Irpini, Carricini e Frentani) si insediavano nel territorio in maniera diffusa, in maniera tale che ogni comunità, costituita da alcuni villaggi che normalmente si trovavano nelle vallate, aveva il proprio tempio a mezza collina e una fortificazione all’apice dell’altura più vicina.

Read Full Post »

Su richiesta di Zio Bacco, è convocata, per lunedì, 6 luglio 2009, alle ore 20,30, presso la Libreria Masone, una riunione della Rete Arcobaleno, col seguente ordine del giorno:

1) Il comune di San Nazzaro vuole organizzare un evento che coinvolga l’intero territorio comunale, affidandolo alle associazioni della rete (capofila Lerka Minerka).

Durante la riunione, sarà presente Gianpiero Pepe, vicesindaco di San Nazzaro, per conoscere le associazioni interessate all’organizzazione della evento.

(nomi provvisori)
San Nazzaro. QuotidianEventi (o Eventi quotidiani) per una sostenibilità diffusa
oppure
San Nazzaro. BorgoSolidale (o EcoBorgo) per una sostenibilità quotidiana

Le campagne come siti naturalistici quotidiani
I piccoli centri abitati come luoghi di vivibilità quotidiana

Ipotesi di attività ecosolidali caratterizzanti l’evento (bozza provvisoria):
– camminate (o passeggiate) rurali per conoscere le contrade;
– escursioni naturalistiche verso i centri abitati limitrofi;
– ortovillaggi per recuperare la frattura fra città e campagna;
– orti urbani per produrre socialità nei vuoti urbani;
– feste di vicinato e condominiali;
– tornei di bocce per la socializzazione degli adulti;
– tornei di giochi tradizionali all’aria aperta per la socializzazione dei bambini;
– utilizzazione di una moneta locale complementare;
– fruizione, negli esercizi pubblici, di prodotti locali e di prodotti monouso ecocompatibili;
– fruizione, nelle botteghe (esercizi commerciali), dello shopper multiuso “io compro sostenibile”;
– banchetti di prodotti locali, bio, ecologici ed etici (cooperative sociali e commercio equo e solidale);
– banchetti delle associazioni ecosolidali. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

A distanza di un anno un’altra luscengola è pervenuta alla sezione LIPU di Benevento. E’ stato un uomo di Fragneto Monforte che stava sfalciando il prato in campagna a ritrovare questo strano animale, a metà tra una lucertola e un serpente. Vista la singolarità di questa specie di sauro, l’uomo ha prelevato l’animale e lo ha consegnato alla LIPU beneventana per farlo classificare. Ad individuare che si trattava di una luscengola è stato Francesco Raffaele D’Ambrosio, responsabile del settore Recupero Fauna Selvatica in difficoltà della LIPU-BN. Il giorno successivo il sauro dalle piccolissime zampe e con un corpo simile ad un serpente, è stato liberato nello stesso posto dove era stato trovato a Fragneto Monforte. A liberare la luscengola erano 4 soci della LIPU, oltre a Franco D’Ambrosio vi erano il responsabile della sezione locale della LIPU, Marcello Stefanucci, e Simone e Luca Iovino.

Benevento, 2 maggio 2009

Read Full Post »

Read Full Post »

La stagione dei recuperi dei nidiacei è incominciata, infatti alla sezione LIPU di Benevento è arrivato un giovane merlo. L’uccello in difficoltà è stato consegnato da un cittadino alla Clinica Veterinaria Sannio che, dopo una visita generale per verificare lo stato di salute del volatile, lo ha affidato alla LIPU. Francesco Raffaele D’Ambrosio, responsabile volontario del settore Recupero Fauna Selvatica in difficoltà della LIPU beneventana, lo ha quindi prelevato e trasferito al Centro Recupero che la LIPU gestisce a Casacalenda (CB). Qui il merlo è stato accolto dalla responsabile del Centro, Angela Damiano, che ha garantito che saranno date tutte le attenzioni possibili all’animale per poterlo liberare presto, appena sarà cresciuto e in grado di volare bene.

Benevento, 27 aprile 2009
LIPU – sezione di Benevento

Read Full Post »

ODG:
– Osservatorio sul giornalismo responsabile.

Read Full Post »

Read Full Post »

Il 19 aprile, la sezione LIPU di Benevento ha accompagnato una scolaresca dell’Olanda, che si trovava a Benevento per uno scambio culturale con una classe dell’Istituto Guacci di Benevento, al GeoBioLab della Provincia sito in contrada Pontecorvo, a Benevento. In particolare si è segnalato l’attivista della LIPU Tommaso Repola per le sue appassionate e precise traduzioni dall’italiano all’inglese per spiegare quanto la guida del Museo diceva.

Read Full Post »

La LIPU-Benevento effettua ancora un salvataggio di un uccello in difficoltà; si tratta di un rondone adulto, ferito ad un’ala, che una studentessa universitaria, Angela De Vito, ha ritrovato a S. Mango sul Calore, in provincia di Avellino, il 17 aprile. Dopo le telefonate alla sede centrale della LIPU a Parma e alla LIPU di Avellino, la giovane ha contattato Marcello Stefanucci, delegato LIPU per la sezione di Benevento.
A seguito anche di altre telefonate ad Organi Pubblici operanti sul territorio della provincia dove vive, Angela ha deciso, insieme al padre, di portare a Benevento il povero animale ferito riponendo nella LIPU tutta la sua speranza di salvarlo. Il rondone è stato consegnato, quindi, al Responsabile recupero fauna selvatica in difficoltà della LIPU beneventana, Francesco Raffaele D’Ambrosio, che, accompagnato da un altro valente attivista della sezione locale, Tommaso Repola, lo ha trasferito al Centro Recupero LIPU a Casacalenda, in provincia di Campobasso.
Al bellissimo gesto di Angela De Vito è associata un’altra azione di grande generosità espressa insieme alla sua famiglia: la donazione della somma di 20 euro per coprire le spese di trasporto del rondone ferito al C.R.F.S. LIPU a Casacalenda.
E’ anche con l’aiuto di persone come Angela e la sua famiglia che la LIPU riesce a sopravvivere e a combattere per la conservazione della natura, battaglia civile che si fa sempre più ardua anche dal punto di vista economico per la molteplicità di impegni che l’Associazione affronta contemporaneamente, dettati spesso dall’emergenza di intervenire per frenare i danneggiamenti ambientali.

Benevento, 20 aprile 2009 LIPU – sezione di Benevento

Read Full Post »

La LIPU recupera altri quattro uccelli feriti

La LIPU di Benevento continua ad effettuare recuperi di fauna selvatica in difficoltà: nelle ultime tre settimane quattro uccelli feriti sono stati affidati ai volontari dell’Associazione.
Si è trattato di una civetta (Athene noctua) consegnata alla LIPU beneventana dal Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Cervinara, di un gheppio (Falco tinnunculus) ritrovato a Benevento presso l’officina di Trenitalia in via Valfortore e fatto recapitare alla LIPU locale dai dipendenti di tale Società, di una beccaccia (Scolapax rusticola) proveniente da Ponte e di una poiana (Buteo buteo) giunta dalla zona di Ponte Valentino a pochi chilometri da Benevento, ambedue consegnate da cittadini agli attivisti della LIPU.
Particolarmente grave era la beccaccia che purtroppo è morta poche ore dopo la sua consegna ai volontari della LIPU; l’uccello è stato visitato da un veterinario dell’ASL di Benevento il quale ha affermato che la sua morte è stata causata dalle brutte ferite procurategli da un’arma da fuoco. Quanto accaduto è di enorme gravità visto che seppur la beccaccia è una specie cacciabile per la Legge n.157 del 1992, per la stessa legge non è consentito sparargli in questo periodo poiché la stagione della caccia in Italia finisce il 31 gennaio.
Per gli altri tre uccelli è riuscito invece il trasferimento presso il Centro Recupero che la LIPU gestisce a Casacalenda, in provincia di Campobasso. Tali spostamenti sono stati curati con estrema perizia da Franco D’Ambrosio, responsabile del settore Recupero Fauna Selvatica in difficoltà della sezione beneventana della LIPU.
Sulle problematiche inerenti il recupero degli animali feriti interviene Marcello Stefanucci, responsabile della sezione LIPU della provincia di Benevento, che dichiara: “Nonostante abbiamo dovuto ridurre, per mancanza di fondi, il numero di recuperi di animali feriti, questa attività ci impegna ancora molto. Se da un lato abbiamo volontari locali disponibili e competenti nel prelevare gli animali e a trasferirli al nostro Centro Recupero a Casacalenda, dall’altro ci sono alti costi di trasporto che la sezione beneventana della LIPU non riesce più a sostenere; di questo passo saremo costretti a porre fine definitivamente a tale importante servizio pubblico. Abbiamo registrato nei mesi scorsi l’interesse dell’Assessore provinciale alle Politiche Ambientali e alle Aree Protette, Gianluca Aceto, a risolvere questa annosa mancanza da parte dell’Ente Provincia, speriamo che presto si concretizzino le sue buone intenzioni considerando non solo l’impegno profuso della sezione LIPU di Benevento ma anche quanto sta facendo e ha fatto il Centro Recupero Fauna Selvatica LIPU di Casacalenda per tutti gli animali feriti arrivati dalla nostra provincia negli ultimi 7 anni.”

Read Full Post »

Read Full Post »

Progetto ScuolAmbiente coordinato dalla Rete Arcobaleno di economia ecosoldale.

Read Full Post »

Progetto ScuolAmbiente coordinato dalla Rete Arcobaleno di economia ecosolidale.

Lezione, a cura di Marcello Stefanucci e Marta Kocsis, su:
“L’importanza delle zone umide. Benevento città fluviale”.

LIPU Benevento

Read Full Post »

Progetto ScuolAmbiente coordinato dalla Rete Arcobaleno di economia ecosolidale.

Lezione frontale, a cura di Marcello Stefanucci e Marta Kocsis, su:
“Fauna selvatica nel paesaggio urbano, agrario e naturale: una convivenza difficile con l’uomo.

Read Full Post »

Evento a cura di Tullio Zullo, Roberto Pellino (zio bacco), Gloria Testi, Luigia Spagnoletti.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Riunione preparativa dell’incontro con le scuole.

Read Full Post »

Incontro con Enrico Castiello, assessore all’ambiente di Benevento.

Camillo Campolongo è nominato portavoce del “Coordinamento delle associazioni ecosolidali sannite”.

Read Full Post »

Presentazione dell’iniziativa Semi EcoSolidali.

Capofila dell’evento: LIPU Benevento.

Read Full Post »