Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘GAS Arcobaleno BN’ Category

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 2 febbraio 2012, alle ore 19,30 in occasione del nuovo appuntamento con la rassegna Cort’Ap, cinema corto in libreria, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori presso il Caff’Emporio della libreria Masone, interverrà il regista napoletano Francesco Lettieri che presenterà il suo ultimo lavoro. Per il nuovo appuntamento di Cort’Ap saranno proiettati due cortometraggi, che inaugurano la seconda parte della rassegna dedicata alla serie de “I Cortissimi”. I lavori protagonisti della serata saranno: K- CONJOG CHAPTER II di Francesco Lettieri: “Un uomo ferito fuori ad una farmacia chiusa…”; e LAZY COW di Luca Storero: “La flatulenza di una mucca prende vita ed entra in casa di un uomo…”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort e da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine. Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

CORTISSIMI

LAZY COW di LUCA STORERO

Nato a Pinerolo (Torino) nel 1963, disegna da sempre e, dopo il diploma dell’Istituto d’Arte Applicata e Design di Torino, lavora per più di vent’anni in varie agenzie di comunicazione come art director. Dal 2010 intensifica l’attività di illustratore e si misura col cinema d’animazione, realizzando alcuni cortometraggi, di cui cura anche la colonna sonora.

K-CONJOG – CHAPTER II di FRANCESCO LETTIERI

Nato a Napoli nel 1985, hastudiato cinema e cinematografia al DAMS di Roma. Ha collaborato alla regia, fotografia e montaggio di cortometraggi, videoclip, film TV e fiction, fra cui RIS 4.

Il corto K- Conjog – Chapter II è vincitore di numerosissimi premi, fra cui del “CineFortFestival” 2011 nella sezione “Cortissimi”.

 

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 26 gennaio 2012, alle ore 19,30 presso il Caff’Emporio della libreria Masone, nell’ambito della rassegna Cort’Ap, cinema corto in libreria con aperitivo del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori, sarà proiettato “Così come sono”, cortometraggio realizzato dal regista Daniele Santonicola.

“Una ragazza, due vite, un mondo solo: la sedicenne Paola e i suoi sogni. Mentre tutto le sembra andare storto, tramite Facebook, conosce Andrea che le mostrerà un’inaspettata ancora di salvezza”. (“Cosi’ Come Sono”, prodotto da Cristina Ferrigno per “Progetto Cinema” – Liceo Scientifico-Classico Don Carlo La Mura”, Angri – Formato Minidv 16/9,19’, Italia, 2010).

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort e da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

DANIELE SANTONICOLA

Classe 1988, si è laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno con una tesi e un documentario su “La Sconosciuta” di G. Tornatore. La sua vita è stata segnata fin da piccolo dalla sua più forte passione: il cinema. E’ grande ammiratore del regista Gabriele Muccino. Galeotto fu il “Giffoni Film Festival” che lo ha avvicinato a questo mondo, permettendogli di fare da giurato per molte stagioni e di esercitarsi come cameraman negli ultimi tre anni. Nel 2006 gira il suo primo cortometraggio, in occasione della festa liceale di fine anno. Nel 2007 gira “Come tuo fratello”, che ottiene molti riconoscimenti e viene trasmesso anche su Rai3. Nell’ambito del programma “Corto in progress”, in onda su Coming Soon Television, gira “Rewind”, corto di un minuto che riceve il Premio Miglior Regia al “Capri Art Film Festival 2008”. Altre gratificazioni arrivano con lo spot sulla corretta alimentazione “In linea-In shape”, premiato con una menzione speciale e la coppa “Premio Cultura Giovani Europei” al “Food4u Video Festival 2008”.

A segnare la sua esperienza sono stati anche la partecipazione, in qualità di giurato, al “Giffoni-Hollywood” di Los Angeles alla presenza di John Voight e di Will Smith ed il ruolo di assistente alla regia nel film di Pasquale Falcone “Io non ci casco”, con Maria Grazia Cucinotta e Ornella Muti. La sua più grande soddisfazione arriva però dal suo terzultimo lavoro “La migliore amica”. Con questo cortometraggio ha infatti potuto partecipare innanzitutto all’”Adana Golden Ball Film Festival”, uno dei più prestigiosi festival cinematografici della Turchia, vincendo una menzione speciale, oltre ai numerosi riconoscimenti ottenuti in vari festival internazionali. “Buon compleanno, mamma!” (2009) affronta, invece, il tema delle morti bianche ed è un corto interpretato dall’attrice Anna Rita Del Piano, vincitore del Festival del Cinema Indipendente di Foggia (sezione registi universitari). Daniele, nel 2009, è rientrato tra i 16 candidati ammessi al seminario propedeutico di regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2010 è di nuovo assistente alla regia di Pasquale Falcone per il film “Il profumo dei gerani”. Gira “Così come sono”, corto sulla comunicazione adolescenziale via Facebook e, assieme all’amico Giovanni D’Amaro, lo spot “Rinascere nella storia”, vincitore del concorso regionale “Uno spot per Pompei”. Vive a Roma.

 

 

Read Full Post »

Un Art’Ap, incontro per conoscere da vicino il “Il fotografo”, film di Carmine Girolamo girato a Benevento, è previsto giovedì, 19 gennaio 2012, ore 20,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone Alisei di Benevento. Promosso da Art’Empori, Cineclub Rosebud e Bmagazine, l’Art’Ap ha come tema “La genesi del film come approccio esperienziale all’opera”.

Infatti, il programma della serata prevede la proiezione del trailer del film e di alcune foto del backstage. Come interventi sul film sono previsti interventi di Maurizio Cimino, storico dell’arte e autore del soggetto del film, di Carmine Girolamo, regista, di Mauro Ielardi, operatore alla macchina, di Annalisa Chiumiento, ideatrice del soggetto. Sarà, poi, eseguita una canzone originale del film grazie al maestro Antonino Armagno, al pianoforte, che è anche autore della colonna sonora, e da Nancy (Nunzia Sardiello), voce.

A seguire gli interventi sulla cinefruizione responsabile: “Cinema indipendenti e grande distribuzione cinematografica”di Iolanda Iannella, Cineclub Rosebud; “Fruitori responsabili e cinematografi di città” di Alessio Masone, Art’Empori – PoeCivismo, movimento per una fruizione artistica responsabile. Moderato da Emilio Fabozzi, direttore del giornale Bmagazine, l’evento, in quanto aderisce alle “Pratiche responsabili per le iniziative culturali” promosse dal PoeCivismo/Art’Empori, prevede:

– un aperitivo con prodotti del territorio, senza utilizzare stoviglie monouso;

– che ogni relatore impegni il tavolo del dibattito esclusivamente per il tempo necessario al proprio intervento.

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 19 gennaio, presso il Caff’Emporio della libreria Masone, nell’ambito della rassegna Cort’Ap, cinema corto in libreria con aperitivo di filiera corta, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori, è in programma la proiezione di“Vodka Tonic”, cortometraggio realizzato dal regista siciliano Ivano Fachin e girato tra New York e Modica. Il cortometraggio ha trionfato all’ultima edizione del “Taormina Film Festival”,  ricevendo una lunga serie di premi in molti altri festival sia italiani che americani a cui ha partecipato.

“Avere in testa il titolo prima della storia forse è sbagliato, lo ammette lui stesso. Ma avendo in testa “Vodka Tonic” Ivano Fachin aveva già tutto il plot del suo corto: la riduzione della vita ad un cocktail in cui gli ingredienti possono essere sbagliati, o può esserlo la proporzione con cui vengono miscelati. Il quarto di errore che c’è in una notte di passione, il terzo di rabbia che c’è nel cambiamento, il quinto di silenzio che c’è nell’amore, il terzo di fretta che c’è nella morte: tutto un po’ come mettere in un bicchiere di vodka tre fette di limone, anziché di lime. Così “l’incubo” di Ivano miscela illusioni e veleni. E proprio come in un incubo le verità che non osiamo raccontare neppure a noi stessi sono appena dei sussulti, nell’inconscio buio e sudato di una vita ammorbata. Sembrerebbe banale, ma non è scontato, usare l’alcol come cifra per raccontare un venditore di sogni dedito all’autodistruzione” (recensione di Concetta Bonini, pubblicata sul quotidiano siciliano Tempus).

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort e da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

 

IVANO FACHIN

Siciliano di Modica, ama fin da giovanissimo il grande schermo come strumento di espressione e di liberazione. Studia a Perugia, dove si laurea in Scienze della comunicazione con lode sulla sceneggiatura di Billy Wilder “Sunset Boulevard”, e nel frattempo muove i primi passi nella settima arte, nella piccolissima ma vivace realtà del cinema indipendente della città umbra: studia alla Salon Indien Film School, collabora con allievi della scuola Immagina di Firenze, partecipa a workshop e progetti cinematografici dell’università di Perugia e si cimenta come attore teatrale e cinematografico. È da indipendente che realizza le sue prime opere, Vox Rerum, Giro di Giostra e L’Uomo Perfetto, che ottengono innumerevoli premi in Italia e all’estero e sono selezionate a centinaia di festival. Dopo la laurea, si trasferisce a New York, dove realizza Sunnyside, collabora con produzioni americane, frequenta corsi al Gotham Writers’ Workshop, all’HB studio e collabora con la New York film Academy. Nell’estate del 2010 gira Vodka Tonic, che termina nella primavera dell’anno successivo: il cortometraggio ottiene subito un grande successo vincendo, tra gli altri, il Taormina Film Festival 2011. Continua a lavorare in Italia, tornando a Modica nell’autunno 2010, sua città di origine, per realizzare Tempus, suo ultimo lavoro di fiction, che ottiene il contributo del Ministero per i Beni Culturali. Tempus è attualmente in fase di distribuzione.

Read Full Post »

Sabato 14 gennaio c’è un appuntamento da non perdere. Nell’ambito della rassegna Music’Ap presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento alle ore 12 è in programma il concerto per pianoforte solo di Giuseppe Perna, musicista pugliese, che si esibirà per la prima volta a Benevento.

Le performance di Perna sono basate sull’improvvisazione, delle sue esibizioni scrivono: “Improvvisare un assolo è come impegnarsi in una conversazione con se stessi: parli, reagisci, riparli, rispondi a te stesso, asserisci ancora qualcosa, e ne segue una ulteriore risposta. Già il piano solo viene temuto da molti pianisti come luogo di rischio, spazio in cui la solitudine non concede errore che possa essere nascosto, esposizione a una sorta di nudità emotiva e musicale che fa paura. Se a questo rischio associamo anche la totale assenza di una traccia, uno starting point che sia motore di uno spostamento controllato, allora comprendiamo il valore della sfida di Perna”. 

Giuseppe Perna.

Pianista, nasce ad Alberona, in provincia di Foggia il 18/09/1954. Studia presso il Conservatorio U. Giordano di Foggia dove insegna Armonia Modale presso la “Jazz Harmony Training  School”. Svolge negli anni un’intensa attività concertistica in “Piano solo performance” nell’ambito di varie rassegne e festival in diverse regioni d’Italia. Sei sono gli album pubblicati: “The other side of jazz”, “Modal Improvisations Vol.1”, “Modal Improvisations Vol.2”, “Esotèrik”, “Taormina” e  “Dialogue with myself

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e bMagazine, rivista di giornalismo partecipato. I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Giovedì 12 gennaio, alle 19.30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone, nell’ambito della rassegna “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivo di filiera corta, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori, è in programma “Vado pazzo per le vacche”, cortometraggio realizzato dal regista piemontese Tommaso Magnano.

“Un giornalista intervista il signor Fiore, chirurgo di fama con la passione per le mucche. Questa vera ossessione gli sconvolge la vita: di notte in sala operatoria sotto l’effetto di droghe sintetiche, di giorno ammiratore estasiato delle sue mucche. Basata sull’omonima novella breve di Antonio Musotto”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

TOMMASO MAGNANO

Nato a Torino nel 1982, realizza Con queste mani, vincitore del Festival Laboratorio “Ientu te cinema” di Gallipoli. Frequenta il workshop in Filmmaking della PCFE Film School Pragie, la Masterclass di Tecnica Cinematografica diretta da Marco Bellocchio e Ipotesi cinema di Ermanno Olmi a Bologna; si specializza anche in produzione cinematografica preso la Cineteca di Bologna diretta da Giuseppe Bertolucci. Lavora in produzione per fiction e documentari e come produttore e aiuto regista per cortometraggi indipendenti.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale) e dal Caff’Emporio, caffetteria con prodotti bio, etici e a km zero.

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa in prima persona a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Sabato 10 dicembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone, è in programma un nuovo appuntamento con il Music’Ap, questa volta all’insegna del “rock progressive folk” grazie al concerto della band Rua Catalana.

La Rua Catalana è formata da Leonardo De Stasio (voce e chitarre), Corrado Ciervo (violino, chitarre e cori), Daniele Pescatore (Tastiera, Synth e cori), Vittorio Coviello (flauto traverso e cori), Daniele De Lorenzo (basso), Walter Viscardi (batteria), Marco Coviello (batteria).

L’intento del gruppo è quello di evocare nell’ascoltatore emozioni e scenari straordinari, condividendo con esso la propria esperienza musicale ed emotiva e adattando liriche romantiche e disilluse ad una musica elaborata e avulsa da riferimenti spaziali e temporali. La fonte di ispirazione è la città di Napoli, crogiuolo di storie e tradizioni, autentica capitale del Mediterraneo.

La musica dei Rua Catalana sarà protagonista del nuovo appuntamento di Music’Ap, rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio. I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e bMagazine, rivista di giornalismo partecipato.

La Rua Catalana

La band nasce nell’inverno del2009 aNapoli. Sono Corrado, Daniele,Leonardo, Walter, Daniele,Vittorio. Nel marzo del 2010 vincono il live contest per gruppi emergenti organizzato dall’associazione culturale FireFactory al Rock Cafè di Napoli. Nel luglio 2010 partecipano alla manifestazione musicale Sannio Fest, tenutasi a Benevento. Nel settembre del 2010 vincono la dodicesima edizione del contest San Marco Rock. Svolgono l’attività live prevalentemente nel sud Italia, durante l’intero corso del 2010. Il 30 Aprile del 2011 vincono il contest per band emergenti Agnone Music Festival. Il 28 Maggio 2011 vincono il contest Artiscuola Music Festival ad Angri. Il 9 settembre 2011 si aggiudicano il premio per la migliore performance nella semifinale del concorso Musica in Libertà tenutosi a Torre Annunziata accedendo alla finale. Nell’ottobre del 2011 la Rua subisce un cambio di formazione: Marco Coviello subentra alla batteria al posto di Walter. Attualmente proseguono l’attività live e lavorano al loro primo EP in uscita per fine 2011.

Read Full Post »

Giovedì  8 dicembre, alle ore 19.30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone, è in programma un nuovo appuntamento con Cort’Ap, rassegna di cortometraggi con aperitivo di filiera corta, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori.

Questa volta sarà presentato il cortometraggio “La Fuga”  alla presenza dell’autore Iacopo Di Girolamo, giovane “anglo napoletano”, come scherzosamente ama definirsi.

“La fuga di un ragazzo napoletano dalla sua città appare come un gesto surreale, impresso in un ricordo senza tempo, con la sola certezza che nessuna idea è una cattiva idea”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, presenterà la campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

IACOPO DI GIROLAMO

Il regista, che ama definirsi, come detto, “anglo napoletano”, di madre inglese e padre italiano, nasce a Napoli nel 1982 e vive tutta la sua vita tra la città partenopea e l’Inghilterra. È li che si laurea in produzione cinematografica nel 2003 e da allora ha girato video musicali e teatrali, pubblicità, diversi cortometraggi e ha insegnato produzione video in scuole pubbliche italiane. Attualmente lavora come operatore ed è ritornato a Napoli, dove ha girato La fuga, un lavoro originale anche dal punto di vista tecnico,  in quanto è stato girato con una cinepresa Canon del 1965.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale) e dal Caff’Emporio, caffetteria con prodotti bio, etici e a km zero.

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa in prima persona a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Sabato 3 dicembre, alle 12.00, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, Music’Ap con il duo “Two Jazz Service”

Il duo “Two Jazz Service” è formato da Valentina Abbruzzese, cantante poliedrica e compositrice, e Angelantonio Feola, chitarrista. Insieme si dedicano ad un vasto repertorio che passa dagli standard jazz alla musica brasiliana. Chiara è la volontà di esplorare le possibilità del duo chitarra e voce senza escludere nessun genere e aprendosi alle più variegate influenze musicali.

Music’Ap è una rassegna musicale con aperitivo corto che valorizza le librerie indipendenti come luoghi per una fruizione culturale responsabile e capace di cambiamento: promuovendo le specificità di cui sono portatori i giovani musicisti locali e i produttori del territorio, si agevola una coesione sociale veicolata da sostenibili emozioni musicali e conviviali.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Valentina Abbruzzese. Cantante e compositrice, vanta una lunga militanza nella musica Bossanova e Jazz, frequentando scuole (tra cui Fondazione Siena Jazz, Saint Louis College, Conservatorio di musica “N. Sala”, etc.), corsi musicali in diverse città italiane ed esibendosi in molte manifestazioni, concerti e spettacoli teatrali. Diplomata in Canto Jazz ed attualmente allieva dei corsi di “Composizione” e “Composizione con mezzi elettroacustici”, avverte l’ esigenza di confrontarsi con i più stretti linguaggi della musica contemporanea e sperimentale, rendendoli gradualmente suoi scenari d’elezione.

Angelantonio Feola. Musicista, nasce a Caserta il 07/08/1973. Intraprende da bambino lo studio del pianoforte, ma dopo qualche anno riversa il suo interesse sulla chitarra. Sin dall’adolescenza diventa chitarrista e cantante così militando in piccole band di provincia e vincendo diversi concorsi per giovani artisti. Consegue il diploma di Canto presso il Conservatorio Statale di Musica di Benevento. Nel 2010 è stato in tour in Spagna , per presentare un progetto musicale dal titolo “Tra la Tarantella e lo Shuffle”. Nell’agosto 2011 torna nuovamente in Spagna col trio blues “Blues Machine” che si esibisce a Barcellona e Valencia. Con lo stesso trio partecipa a “Caserta Blues Festival2004”, “Caposele Blues Festival” e “Caserta Summer festival”.

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Giovedì 1° dicembre, alle ore 19.30, presso il Caff’Emporio della Libreria Masone, è in programma un nuovo appuntamento con Cort’Ap, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’appuntamento sarà presentato il cortometraggio “Papà” alla presenza dell’autore Emanuele Palamara

“Papà” narra dell’incredibile vigilia di Natale del dottor Rocca, presidente di una multinazionale, e di un barbone. Incrociandosi ad un semaforo, i due si ritroveranno a fare una sbalorditiva scoperta.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort.

Alessio Masone, cofondatore di Art’Empori, introdurrà sulla campagna “Compra una quota di futuro per i tuoi figli” che, promuovendo la raccolta di quote di sottoscrizione per il ricorso contro le centrale a turbogas, incentiva una cittadinanza non delegata nella risoluzione delle emergenze territoriali e in tutti gli aspetti della vita collettiva.

EMANUELE PALAMARA

Nasce a Napoli il 20 agosto 1986. Da sempre appassionato di cinema, comincia a lavorare come assistente alla regia nel 2009 al documentario di Maria Sole Tognazzi Ritratto di mio padre. Collabora, sempre in qualità di assistente alla regia, con Matteo Rovere per il film Gli sfiorati. Nel 2010 gira il suo primo cortometraggio dal titolo Il Gramofono. Con Papà ha vinto il premio “Cortolazio” come miglior sceneggiatura ed il premio come miglior attore (Luciano Scarpa e Remo Remotti ex aequo) al festival “La Cittadella del Corto” e menzione speciale per Remotti anche al “CineFortFestival 2011”.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio 2012, in cui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale) e dal Caff’Emporio, caffetteria con prodotti bio, etici e a km zero.

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa in prima persona a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Sabato, 26 novembre, alle ore 12.00 Caff’Emporio della libreria Masone di Beneventoconcerto per pianoforte e flauto con Mara Leone ed Erica Parente

Le musiciste Erica Parente (flauto) e Mara Leone (pianoforte) saranno le protagoniste del nuovo appuntamento di Music’Ap, rassegna di aperitivi musicali che mira a valorizzare le librerie indipendenti come luoghi per una fruizione culturale responsabile e capace di cambiamento: promuovendo le specificità di cui sono portatori i giovani musicisti locali e i produttori del territorio, si agevola una coesione sociale veicolata da sostenibili emozioni  musicali e conviviali.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Il duo Khamsin è una giovanissima formazione di musica da camera formata da Erica Parente e Mara Leone. Il  nome del gruppo indica un vento caratteristico del deserto del Sahara che soffia da sud-sudest  e raggiunge la zona orientale del Nordafrica e la Penisola araba. La formazione si propone d’esplorare il repertorio dedicato al flauto ed al pianoforte senza preclusioni di generi e di epoche.

Erica Parente, flautista

Nata a Cassino, ha studiato presso il Conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone sotto la guida del M° Giuseppe Mossuto con il quale ha brillantemente conseguito il “Diploma Accademico di Primo Livello” in Flauto nel 2009; attualmente sta concludendo il “Biennio Superiore di Secondo Livello” di Flauto presso il Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento. Ha collaborato con diverse Orchestre tra le quali: “Orchestra Filarmonica di Stato della Romania”; “World Youth Chamber Orchestra”; “Orchestra Giovanile del Conservatorio di Frosinone”; “Orchestra Sinfonia Nuova” (FR); “Orquestra de Sopros da ESML” (Lisbona); Orchestra di flauti “Joueurs de Flute” (CN). Attualmente collabora stabilmente con l’ “Orchestra del Conservatorio di Benevento”, con l’Orchestra “Valle del Liri” e con l’Orchestra di Fiati “Città di Ferentino” (FR); fa parte dell’Ensemble di fiati “Euterpe Quintet” di Frosinone e del Trio “I Flauti all’Opera” (due flauti e pianoforte) di Benevento. Nel2011 haanche collaborato, come Primo Flauto, con l’ Orchestra Sinfonica Giovanile “Città di Segni” (FR) e con l’ Orchestra Sinfonica del “Tuscia OperaFestival” (VT) e, come Flauto Solista, con la Camerata Barocca “Claudio Monteverdi” di Viterbo.

Mara Leone, pianista

Si dedica agli studi musicali sin da bambina, manifestando già una particolare duttilità nell’approcciarsi a generi e stili sempre vari. Si è diplomata in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento ed è  laureata in Ingegneria Genetica con lo stesso esito presso l’Università degli studi del Sannio. Attualmente frequenta il Biennio Specialistico in Maestro Accompagnatore al Pianoforte. Collabora con diverse formazioni che spaziano dalla musica classica, al tango, alla bossanova, fino alla musica popolare. La sua vocalità la inserisce come solista in formazioni quali l’ensemble di sassofoni del M° Rigliari e in altri svariati progetti. Ha fatto parte del cast vocale  de “Il pesciolino freddoloso diventa Re” spettacolo tenutosi al teatro Calandra e diretto dal M° Gaudiello.  

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Giovedì 24 novembre, alle ore 19,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, è in programma un nuovo appuntamento con “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Dulce” di David Casals – Roma,14’, Spagna, 2011.

“E’ una favola sull’innamoramento. Si dice che in quella casa dimori la dolcezza e la finestra ne rifletta la storia d’amore custodita all’interno. In Dulce ogni parola ha un significato importante ed i più grandi sentimenti sono trasformati in piccoli gesti semplici”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort ed Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

 

Ivan Ruiz Flores è laureato in Scienze dell’Informazione all’Università Complutense di Madrid, ha continuato i suoi studi con vari corsi di sceneggiatura, di direzione e produzione cinematografica. Ha firmato diversi corti come Sombras de differentes arrugas e Tu Frase, entrambi del 2008; l’anno seguente, invece, gira La culpa del otro con il quale vince numerosissimi premi in Spagna, Ungheria, Italia, Stati Uniti e America Latina. Ha al suo attivo anche un lungometraggio Lecciòn debida (2011). Al “CineFortFestival” 2011 vince il primo premio nella sezione “Piccole illusioni” ex aequo con Stand by Me di Albano.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso“CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale.

Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Sabato, 19 novembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, si terrà un concerto per sassofono di Antonio Mastrogiacomo. La musica di Mastrogiacomo sarà accompagnata dalla recita di alcuni versi di Frabrizio De Andrè e Walt Withman, interpretati da Federica Martina.

In occasione di questo Music’Ap verrà presentata la campagna contro la turbogas “Compra una quota di futuro per i tuoi figli”. Si raccoglieranno le sottoscrizioni delle quote necessarie al ricorso contro la Turbogas, le cui opportunità saranno esposte ai presenti da Alessio Masone, cofondatore della Rete Arcobaleno

Music’Ap, è una rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Antonio Mastrogiacomo è nato ad Atripalda il 26 Agosto 1989. Studia Sassofono presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento sotto la guida del M° Paolo Rigliari. Come sassofonista partecipa all’attività artistica del Conservatorio cittadino suonando in diverse formazioni (ensemble di sassofoni, quartetto, orchestra di fiati). Nel 2008 partecipa alla “Settimana di Musica Contemporanea” organizzata dall’Associazione Dissonanzen come membro dell’Ensemble Vocale del Conservatorio Nicola Sala, con cui realizza la performance “Decimino per il diagramma dell’impiccato” di Giosuè Grassia. Nel 2010 collabora con il festival “Zona Franca in South Italy” nella sezione “Poesia in forma di Rosa” su invito di Nicola Sguera. Nel maggio2011 ha preso parte allo spettacolo teatrale “Interno Alba” inserito nella rassegna “Sguardi Contemporanei” ed è stato ospite con il “Nicola Sala Sax Quartet” del 25° Festival Internazionale di Musica Universitaria, tenutosi a Belfort (Francia).

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Giovedì 17 novembre, alle ore 19,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, è in programma un nuovo appuntamento con “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Menjar casolà” di David Casals – Roma,14’, Spagna, 2011.

“Un uomo solitario festeggia il suo compleanno ogni giorno in un ristorante diverso della città, fino a quando incontra una donna con il suo stesso passatempo. L’uomo è sempre più attratto da quella donna che gli mostrerà l’inquietante solitudine della società attuale”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort e da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

David Casals è nato a Lleida, ha studiato cinema all’Università di Birkbeck di Londra e ha frequentato diversi workshop cinematografici in Spagna, Inghilterra, Stati Uniti e Italia. A partire dal2000 ha girato otto cortometraggi: Un brutto sogno, L’ora del bruttone (2001), On/Off (2002), Cocktail del tempo (2004), Gli occhi di Djamel (2005), Salvare il mondo (2007), Violetta la cortigiana (2011), Menjar casolà (2011). I suoi lavori sono stati premiati in numerosi festival europei, asiatici e americani. Al “CineFortFestival” 2011 Menjar casolà ha ricevuto una menzione speciale per la miglior sceneggiatura, firmata da Raül Ruiz Miquel. Al momento David lavora al suo primo lungometraggio.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Giovedì 10 novembre, alle ore 19, è in programma il quarto appuntamento con Cort’Ap, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Buonanotte” di Riccardo Banfi (9′ – Italia, 2009).

“Ogni notte un uomo prende con sé una borsa ed esce in silenzio dalla propria casa. Ha appena finito di raccontare ai suoi figli qualcosa che è servito a farli addormentare. L’uomo sa che tornerà soltanto alle prime luci dell’alba, succede così da molto tempo…”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione CineFort.

Riccardo Banfi nasce a Milano e a 24 anni, dopo la laurea in statistica, si appassiona al video. Lavora prima come montatore e operatore in una casa di produzione meneghina, poi, come cameraman e regista in un’emittente locale. Con Buonanotte è nella cinquina finale ai premi “David di Donatello” 2010 come miglior cortometraggio e vincitore di diversi riconoscimenti dal Nord al Sud della penisola. Riccardo Banfi attualmente è bibliotecario: quando non presta libri, gira cortometraggi.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.00, fino al 23 febbraio 2012, in cui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo d’Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna, all’interno della Libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Durante l’incontro saranno distribuiti i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Sabato 2 luglio, alle ore 12, torna l’appuntamento con il Music’Ap al Caff’Emporio della libreria Masone. In occasione dell’ultimo appuntamento prima della sosta estiva, il Music’Ap prevede la recita di alcuni testi di Edoardo Sanguineti, interpretati dall’attrice Ursula, accompagnati da musiche di John Cage, eseguite da Massimo Varchione.
 
I mini concerti abbinati all’apertivo di prodotti locali, eco solidali e di filiera corta torneranno poi a settembre. 
 
Il concerto/recita, con inizio previsto per le ore 12, è organizzato da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.
 
 
Massimo Varchione (1979), è iscritto al IX anno di Composizione presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento, ha scritto musiche per il teatro, per la danza, per solisti ed organici strumentali.
Ha partecipato a diversi festival ed eventi dedicati alla musica contemporanea (Festa della musica 2010 e 2011, Eclettica, Phonurgia 2.0). Nel mese di Febbraio 2011 l’istallazione “B²: A sound walk for two city” è stata ospitata dalla galleria Cell63 di Berlino.
 
 
Ursula Iannone, comincia da adolescente il suo percorso attoriale al fianco del regista e drammaturgo Francesco Scotto, intraprendendo studi e approfondimenti sulla storia e l’arte del teatro e del cinema, e sulle tecniche attoriali. Partecipa ai laboratori dello spagnolo Josè Sanchis Sinisterra e dell’inglese Peter Clough alla Scuola Europea per l’Arte dell’Attore di San Miniato ed esplora la meccanica e l’espressione del movimento, diplomandosi come mimo/attrice con Michele Monetta presso l’ICRA Project di Napoli. Affronta il palcoscenico con opere contemporanee e grandi classici, confrontandosi con i diversi metodi di diverse Compagnie Teatrali, e sperimenta il piccolo cinema con una serie di cortometraggi, e la televisione, con la partecipazione a La squadra di Rai 3 e a due edizioni di Candid Camera per Rai 1. Prende parte a concorsi nazionali di teatro, tra cui il Premio Hystrio di Milano, e rafforza negli anni la propria formazione con stage e workshop intensivi. E’ inoltre docente nei laboratori attoriali per adulti e bambini. Attualmente studia Canto moderno ed ha appena concluso il terzo anno della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale, Improteatro, di Napoli. Video: http://www.youtube.com/watch?v=88QM7csy3bI
 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

GASiamoci IN FESTA
Piazzetta dell’EcoVicinanza con i produttori del GAS Arcobaleno – Venerdì, 24 giugno 2011, ore 20.00
Sede del GAS Arcobaleno Benevento
(c/o cortile della libreria Masone, di Emisfero Sud per il Commercio Equo e Solidale, del Caff’Emporio, caffetteria con prodotti a km zero)
 
I produttori del GAS Arcobaleno Benevento (Gruppo d’Acquisto Solidale) realizzano una serata di condivisione e di conoscenza con i soci del GAS Arcobaleno e con chi voglia interessarsi alla realtà dei GAS, associazioni di volontariato che agevolano la relazionalità corta tra produttori e consumatori, in termini economici, sociali e fiduciari.
 
L’evento è programmato per venerdì, 24 giugno 2011, ore 20.00, in occasione della prossima consegna del GAS (che si svolgerà, come sempre, dalle 19.00 alle 20.00).
Qui, in nostra compagnia, alcuni produttori prepareranno pasta, carni alla brace, insalate e altro a beneficio dei presenti; altri produttori faranno degustare i prodotti proposti sui loro banchetti.
 
Piantine ortive in regalo
Una piccola pianta (di peperoni friarielli o di melanzane), contenuta in bicchiere di carta e di materbi, sarà regalata dal GAS Arcobaleno a ogni persona presente alla festa per favorire la passione per l’orticoltura da balcone.
 
Borsa pluriuso per la spesa in regalo ai nuovi associati del GAS.
Chi sottoscriverà la quota associativa del GAS Arcobaleno riceverà in omaggio la borsa pluriuso per la spesa della Rete Arcobaleno.
 
I produttori coinvolti nell’organizzazione della cena e/o presenti con un banchetto per proporre in degustazione i propri prodotti:
– Ciro per Rucasa. Azienda acricola di Sant’Agata de’ Goti;
– Rocco per Terramica di Calvi;
– Giovanni per Tasso del Taburno, az. agr. di Cautano;
– Nicolina per Fattoria D’Oro di Paduli;
– Donato per Callisto, az. agr. di Molinara;
– Domenico per Macchia del Rovo di Casalbore;
– Walterino, Salvatore, Giorgio e Giovanni per Orto di Betania. Fattoria sociale di Benevento, rione Cappuccini;
– Anna per La Carrucola az. agr. di Benevento, contrada Pantano;
– Pietro per Silviestro, az. agr. di Fragneto;
– Vincenzo per Masseria Olivola di Benevento, contrada Olivola;
– Rita per Terraculta az. agr. di Pietrelcina, contrada Monte;
– Giorgio per az. agr. Palma di Pietrelcina;
– Michele per Saccone, az. agr. di Paduli;
– Michele per Terre Longobarde di Torrecuso;
– Valentina per Minicozzi, az. agr. di Paduli;
– Petronilla per Nista, miele di Buonalbergo;
– Michele per D’Oto, pecorino laticauda di Buonalbergo.
 
La cittadinanza non delegata del consumatore coproduttore
Il consumatore, quando non delega le sue scelte alla grande distribuzione e ai capitali estranei ai territori, diventando parte di un’unica comunità con i produttori del proprio territorio, promuove una cittadinanza attiva capace, senza intervento dei governi, di:
– redistribuzione del reddito (i guadagni vanno ai lavoratori del territorio e non ai capitali anonimi e sovraterritoriali);
– coesione sociale (ci si esercita a una relazionalità corta con i propri vicini, di abitazione, di lavoro);
– tutela ambientale (meno trasporti: meno inquinamento, meno infortuni stradali, meno imballaggi);
– sicurezza alimentare (i cibi del GAS sono prevalentemente prodotti con metodi biologici, anche quando non certificati; gli ortaggi sono raccolti e consegnati al consumatore in giornata);
– economia relazionale (i produttori, lavorando per persone che conoscono, una per una, ottengono ricavi monetari ma anche benefici emozionali: relazionali, fiduciari).
 
Informazioni: 347.8524806 – 346.8929200 – ordini.arcobaleno@gmail.comwww.beneventoecosolidale.wordpress.com

Read Full Post »

 
Music’Ap,  il concerto dei “Valentina Abbruzzese Sambossinha Trio”
Musica brasiliana protagonista del nuovo appuntamento con l’Aperitivo Musicale al Caff’Emporio della libreria Masone. Inizio ore 12
 
 
Benevento, 17 giugno 2011 – Il “Valentina Abbruzzese Sambossinha Trio” sarà l’ensemble protagonista del Music’Ap, Aperitivo Musicale, di domani, sabato 18 giugno, al Caff’Emporio della Libreria Masone. Il concerto, con inizio previsto per le ore 12, è organizzato da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.
 
Il Trio, che presenterà un repertorio di “Musica brasiliana e dintorni”, è formato da Valentina Abbruzzese (voce), Roberto Polcino (fisarmonica) e Valerio Mola (Contrabbasso).
 
Valentina Abbruzzese (Cantante)
Cantante e compositrice, vanta una lunga militanza nella musica Bossanova e Jazz, frequentando  scuole (tra cui Fondazione Siena Jazz, Saint Louis College, Conservatorio di musica “N. Sala”, etc.),  corsi musicali in diverse città italiane ed esibendosi in molte manifestazioni, concerti e rappresentazioni teatrali.
Diplomata in Canto Jazz ed attualmente allieva dei corsi di “Composizione” e “Composizione con mezzi elettroacustici”, avverte l’ esigenza di confrontarsi con i più stretti linguaggi della musica contemporanea e sperimentale, rendendoli gradualmente suoi scenari d’ elezione.
Parallelamente si dedica alla scrittura ed alle traduzioni di testi in lingua portoghese, inglese, francese e spagnola, con le quali arricchisce le proprie opere ed il proprio repertorio vocale.
 
Roberto Polcino (Fisarmonica)
Diplomatosi in pianoforte nel 1981 al conservatorio di Campobasso, ha sempre coltivato l’interesse per la fisarmonica, suo primo strumento musicale dal 1969.
E’, infatti, proprio con la fisarmonica che riscuote i primi successi; dal primo concorso di Montemiletto ai più prestigiosi concorsi della CEA di Rimini, Bonn e Parigi, a quelli nazionali di Rimini e Como, classificandosi sempre al primo posto. Ha studiato anche organo e clavicembalo presso i conservatori di Campobasso e Napoli. Durante gli studi in conservatorio abbandona la fisarmonica, ma presto si rende conto quanto lo strumento che gli ha fatto conoscere la musica sarà il suo futuro.
La sua carriera lavorativa comincia nel 1981, quando viene nominato accompagnatore al pianoforte presso il conservatorio di Benevento, dove vi rimane per tre anni.
La collaborazione con svariate formazioni musicali, toccando diversi generi musicali e sperimentando molte alternative musicali, gli hanno conferito grande conoscenza e maturità.
Attualmente è impegnato artisticamente con vari gruppi, anche con progetti originali come quello di utilizzare strumenti giocattolo al posto di quelli veri.
 
Valerio Mola (Contrabbasso)
S’ innamora presto del contrabbasso, strumento che gli permette di frequentare i più differenti stili musicali, dalla barocca al jazz attraversando quattro secoli di storia della musica. Si è diplomato al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento sotto la guida del Maestro Rino Zurzolo. Attualmente frequenta il biennio specialistico di II livello presso il conservatorio sannita.
 
 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Referend’Ap, aperitivo referendario con la distribuzione del foglio “La democrazia dell’acqua”
Venerdì 10 giugno 2011, ore 19.00,  presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, durante la consegna del GAS Arcobaleno
 
Il foglio “L’EcoVicinanza di Benevento”, allegato monografico di Bmagazine, dedicato a “La democrazia dell’acqua e gli altri referendum”, sarà distribuito e commentato durante il Referend’Ap, aperitivo referendario, di venerdì 10 giugno 2011, ore 19.00, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento.
L’iniziativa, promossa dalla Rete Arcobaleno, da Bmagazine e dal “Comitato referendario sannita 2 Sì per l’acqua bene comune”, si svolgerà durante la consegna del GAS Arcobaleno, Gruppo d’Acquisto Solidale che, ogni venerdì, nello spazio di Emisfero Sud, associazione per il Commercio Equo e Solidale (c/o libreria Masone), consente a circa trentacinque famiglie di acquistare cibi, in sicurezza alimentare e con relazione corta e responsabile, da una dozzina di produttori locali.
Il direttore di Bmagazine, Emilio Fabozzi, e alcuni degli autori degli articoli del foglio interverranno per rispondere alle domande dei presenti.
 
L’idea di realizzare un giornale monografico di quattro pagine permette di proporre una varietà di contributi utile alla comprensione di un argomento che non può essere riducibile a una sola verità. Le ragioni del referendum spiegate su questo foglio sono portatrici di giustizia già nel metodo, in quanto la perseguono con approccio partecipato e, quindi, esperienziale. Il foglio, che non a caso è intitolato “La democrazia dell’acqua”, consente alle numerose realtà associative del territorio di contribuire con la propria specificità al dibattito relativo ai referendum del 12 e 13 giugno sulla privatizzazione dell’acqua e sull’energia nucleare.
 
Questi i contribuiti del foglio dedicati ai due referendum sull’acqua: “L’acqua, il diritto alla vita e gli interessi delle multinazionali” di Marilina Mucci (Comitato referendario sannita 2 Sì per l’acqua bene comune); “La privatizzazione della gestione monopolistica di beni comuni non è una liberalizzazione. Acqua e energia contese tra i capitali anonimi e i territori” di Alessio Masone (Rete Arcobaleno); “Acqua: miti e leggende sulla privatizzazione” di WWF Sannio; “Acqua azzurra, acqua chiara… o acqua sporca? L’acqua e i rifiuti” di Maria Pia Cutillo (Comitato civico di San Salvatore Telesino); “L’acqua è sacra. Perché deve essere pubblica” di Enzo Maddaloni (RNCD Clown Dottori); “Le acque del fiume Calore” di Roberto Pellino (Lerka Minerka); “Un’agricoltura responsabile e la risorsa acqua. Un cibo consapevole per l’acqua di tutti” di Erasmo Timoteo (Slow Food Benevento).

Read Full Post »

Music’Ap, il concerto per pianoforte di Brigida Migliore
Al Caff’Emporio della libreria Masone, la musicista casertana eseguirà alcune sonate di Chopin e Scriabin
 
Benevento, 10 giugno 2011 – Torna l’appuntamento con i Music’Ap del sabato in libreria.
 
Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, domani, sabato 11 giugno, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, organizzano un Music’Ap, Aperitivo Musicale, con un mini concerto per pianoforte di Brigida Migliore.
 
 
Brigida Migliore è nata a San Felice a Cancello il 2 agosto 1990.
 
Intraprende lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Si esibisce presto in concorsi e rassegne di musica classica tra cui la Prima Rassegna di Musica Classica della Valle di Suessola, tenutasi a S.Maria a Vico (CE) nell’ottobre 2005.
 
Parallelamente al pianoforte si dedica anche al canto, prima lirico, poi corale. Per alcuni anni fa parte, come soprano, della corale polifonica “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori”.
 
Nell’anno accademico 2008/2009 comincia la frequenza del corso di composizione nella classe del M° Luigi Turaccio presso il Conservatorio di Benevento. Attualmente frequenta il X corso nella classe del M° Carmelina Cirillo. Suona in formazioni cameristiche, di duo e trio con violino e violoncello, sotto la guida del M° Gabriele Bonolis e collabora come pianista e clavicembalista a diversi saggi.
 
Varie le partecipazioni a concorsi e rassegne musicali tra cui: “Festa della musica” nelle edizioni 2009-2010 e alla “Maratona Chopin” 2010, VIII Concorso di musica “Città di Caserta – Belvedere di San Leucio- Edizione Internazionale”, il I Concorso di esecuzione musicale della Città di Airola”.
 
Ha preso parte, infine, al masterclasses d’interpretazione pianistica, come allieva effettiva,  con Leonid Margarius, Heidrun Holtmann in Germania  e Michele Campanella.
 
 
 
In occasione del Music’Ap di sabato 11 giugno, Brigida Migliore eseguirà il seguente programma musicale:
 
CHOPIN : mazurka op. 17 n 4   
 
               notturno op.72 n 1   
 
               notturno op postuma in do# minore
 
 
SCRIABIN: sonata op.30 n°4
 
 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Music’Ap, sabato 28 maggio 2011, ore 12, di Mara Leone, pianoforte, e Fabio Cesare, sassofono, al caff’Emporio della Libreria Masone.

Mara Leone

diplomata in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al conservatorio Nicola Sala di Benevento, ha ancora in corso gli studi di composizione.ha in attivo collaborazioni con diverse formazioni cameristiche e non, che spaziano dalla classica, al tango, alla bossanova, fino alla musica popolare rivisitata in chiave moderna e arricchita di sonorità ricercate.

Fabio Cesare

Musicista di grande talento, nonostante la giovane età ( è nato il 6 Febbraio 1995), frequenta il IV anno di Sassofono nella classe del maestro Rigliari e fa parte dell’Ensamble di Sassofoni del Conservatorio Nicola Sala.

Programma:

Darius Milhaud – SCARAMOUCHE

Eugene Bozza – ARIA

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale

 

Read Full Post »

Music’Ap,  concerto per pianoforte di Maurizio Tessitore
Il musicista, ospite del Caff’Emporio della libreria Masone, è stato pianista accompagnatore al Teatro Comunale di Bologna.  Sue composizioni sono state eseguite in Italia e Olanda
 
 
Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, domani, sabato 21 maggio 2011, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, organizzano un Music’Ap, Aperitivo Musicale, con un mini concerto per pianoforte di Maurizio Tessitore.

 
Maurizio Tessitore, diplomato in pianoforte (2002) e Composizione (2007), ottiene il Master Degree in Composizione al conservatorio di Amsterdam (2010).
 
E’ stato pianista accompagnatore al Teatro Comunale di Bologna, ed ha partecipato a diverse formazioni cameristiche.
 
Sue composizioni sono state eseguite in Italia e in Olanda, tra queste uno dei suoi brani “Shadows” per arpa sola, ha ricevuto menzione d’onore al concorso internazionale di composizione ed esecuzione per arpa di Utrecht…inoltre il brano “Fire, water, rice….bubble gum….?” è stato eseguito dall’ Asko Ensemble di Amsterdam.
 
Attualmente studia orchestrazione e direzione di banda presso il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli.
 
Programma per il Music’Ap di sabato 21 maggio prevede le seguenti esecuzioni:
 
Leos Janacek – “In the mist” (Nella nebbia)
Maurizio Tessitore – “Sguardi” (2002)
 

 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

 
Music’Ap,  sabato il concerto per chitarra sola di Roberto Melisi
Nel corso dell’appuntamento al Caff’Emporio della libreria Masone saranno eseguiti brani di Fernando Sor, Federico Moreno Torroba e Miguel Llobet.
Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, sabato, 14 maggio 2011, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, organizzano un Music’Ap, Aperitivo Musicale, con un mini concerto per chitarra sola di Roberto Melisi.
 
Roberto Melisi è nato il 3 gennaio 1989 a Benevento. Studia al Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli, dove è iscritto al nono anno della Scuola di Chitarra, sotto la guida del M° Francesco Matrone, e al terzo anno della Scuola di Composizione, nella classe del M° Luciano Tomei.
 
Ha, inoltre, partecipato alla XIII edizione del Festival del cortometraggio tenutasi il 30 marzo 2011 all’Istituto Francese “Grenoble” di Napoli, eseguendo assieme ad altri artisti le musiche originali scritte dagli allievi delle classi di Composizione del Conservatorio di San Pietro a Majella per una serie di film muti dei fratelli Lumière e di Jean Claude Bernard su Napoli dal titolo “Vues de Naples-Napoli tra fine Ottocento e inizio Novecento in alcuni film francesi delle origini”.
 
Dal 2007 collabora attivamente con l’associazione musicale UNASP/ACLI PROGETTO MUSICA di Airola (BN).
 
Roberto Melisi, nell’ambito del Music’Ap, proporrà il seguente programma musicale:
Fernando Sor – Variazioni op. 28 (Malbrough)
Federico Moreno Torroba – Torija (Elegia)
Miguel Llobet – El Noi de la Mare
 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Music’Ap,  sabato il concerto per pianoforte di Benito Pellegrino
Nel corso dell’appuntamento al Caff’Emporio della libreria Masone saranno eseguiti brani di Beethoven  e Chopin
 
Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, sabato, 7 maggio 2011, alle ore 12,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, organizzano un Music’Ap, Aperitivo Musicale, con un mini concerto per pianoforte di Benito Pellegrino.
 
Il programma musicale prevede:
L.Van Beethoven  – Sonata op 26 (I tempo)
F. Chopin – Improvviso op 51
 
 
“Benito Pellegrino si avvicina giovanissimo alla musica e dopo una serie di esperienze in vari contesti
(jazz, pop)  decide di dedicarsi agli studi classici.
 
 
L’incontro con la musica classica arriva in seguito ad una maturazione interiore avvenuta nel tempo e dall’ incontro con la sua attuale insegnante.
 
Frequenta l’ottavo anno di Pianoforte presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento, sotto la guida del Maestro Orsola D’Urso. Ha recentemente iniziato anche il percorso di studi per la Composizione con il Maestro Luigi Turaccio”.
 
I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Sabato, 2 aprile 2011, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, nell’ambito dei Music’Ap, Aperitivi Musicali, Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, presentano un concerto di chitarra classica di Adriana Caporaso con brani di Mauro Giuliani e Francisco Tarrega.

Adriana Caporaso nasce  Benevento, il 15 maggio del 1985. Vive a Campoli del Monte Taburno.

Frequenta l’ultimo anno di chitarra presso il conservatorio di Benevento Nicola Sala, con il maestro M. Fragnito.

La passione per la musica la deve al nonno che, un giorno, è tornato a casa con un regalo per lei, una chitarra. Da adolescente, inizia a suonare per gioco, ma la passione per la musica cresce nel tempo fino a diventare una delle parti più importanti della sua vita.

Curato da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione, il Music’Ap, che coniuga la biodiversità dell’arte con quella dei consumi alimentari, sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Mercoledì, 30 marzo 2011, ore 17.30, presso la libreria Masone di Benevento,
si terrà un incontro su agricoltura e agroalimentare,
che, inserito nel contesto del convegno in calce riportato,
consentirà ai giovani e a soggetti emergenti del territorio di confrontarsi
per esprimere azioni da sottoporre al convegno del 19 aprile 2011.

COMUNICATO STAMPA
Incontri preliminari al convegno Generazioni al bivio. Saperi, valori e lavori per il futuro dei giovani sanniti
 Il Comune di Benevento, Assessorato al Lavoro e alla Formazione, ha programmato il convegno Generazioni al bivio. Saperi, valori e lavori per il futuro dei giovani sanniti che si terrà il 19 aprile presso il Teatro De Simone in Benevento.
L’intenzione è mettere in evidenza proposte e idee per il futuro in un dialogo con le eccellenze imprenditoriali del territorio sviluppando relazioni solidali tra le generazioni, a partire dalla tradizione e dall’identità locale come leit motiv , ma sviluppando una riflessione anche riguardo a  ricerca di innovazione, con l’obiettivo di prevedere opportunità di sviluppo del territorio e offrire alle nuove generazioni scelte diverse dall’emigrazione.
 
Forte importanza è data al coinvolgimento di giovani e soggetti emergenti del territorio. Con la loro partecipazione si vuole produrre un’analisi dello scenario attuale, e definire linee e proposte di azione. Per questo sono in programma incontri preliminari, organizzati in collaborazione con le realtà più significative dei settori scuola, università, volontariato, diritti civili, produzione culturale, turismo sostenibile etc. per analizzare i principali elementi dei contesti identificati, evidenziare quesiti da porre in occasione del convegno, e ipotizzare idee d’impresa da sviluppare.

Calendario degli incontri (Benevento, ore 17.30):
– venerdì 25 marzo – servizi alla persona  presso Spazio Giovani, via A. Boccalino, 36 (di fronte all’istituto professionale);
– mercoledì 30 marzo – agricoltura e agroalimentare presso la Libreria Masone, viale dei Rettori, 73, tel. 0824 317109;
– giovedì 31 marzo – servizi al territorio e impresa culturale presso la libreria Luidig, Palazzo Collenea, Corso Garibaldi 95, tel. 0824 040474;
– venerdì 1 aprile – servizi alla persona  presso L@p Asilo 31, rione Libertà;
– lunedì 4 aprile – turismo ed enogastronomia presso la libreria Luidig, Palazzo Collenea, Corso Garibaldi 95, tel. 0824 040474;
– martedì 5 aprile – ict e green economy presso la Libreria Masone viale dei Rettori 71, tel. 0824 317109.
 
I risultati di questi incontri verranno proposti nella parte mattutina del convegno del 19 aprile in un Focus Group, dal titolo Alleanze Generazionali per fare impresa.
Si invitano associazioni e cittadinanza tutta a voler partecipare.

Read Full Post »

Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato, sabato, 26 marzo 2011, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, promuovono un Music’Ap, Aperitivo Musicale, con gli “Amigo Violao”, un trio sannita composto da Giacinto Iannace (chitarra classica), Valerio Mola (contrabbasso), Domenico Monda (cajon).
 
In repertorio brani della ricca tradizione musicale popolare ed erudita  sudamericana. Musiche di: Baden Powell, Heitor Villa Lobos, Dilermando Reis  ed Ernesto Nazareth . più composizioni originali di Giacinto Iannace.
 
Curato da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione, il Music’Ap, che coniuga la biodiversità dell’arte con quella dei consumi, sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Sabato, 19 marzo 2011, ore 11.00, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, l’associazione Città di Eufemia e altre associazioni della Rete Arcobaleno promuovono un incontro sui Microrganismi Effettivi dal titolo “La filiera della materia organica: dal compostaggio domestico e agricolo ai micro impianti EM-Bio”.
 
Introduce Maria Pia Cutillo, Rete Arcobaleno e CoReRi (Coordinamento Regionale Rifiuti Campano), e intervengono Stefan Tinkauser, AD di EM-Bio Italia, e Alfonso Melillo, esperto di gestione rifiuti dell’associazione Città di Eufemia.
 
I Microrganismi Effettivi (o Efficaci) sono capaci di divorare i rifiuti umidi trasformando le sostanze chimiche tossiche in composti semplici e innocui, come vitamine o aminoacidi.
EM «Effective Microrganism» è il nome che il microbiologo giapponese Teruo Higa ha dato a questi microrganismi, non modificati geneticamente, estremamente efficaci per l’ambiente nella concimazione naturale del terreni agricoli, nel trattamento delle acque reflue, nel compostaggio dei rifiuti organici.
 
Le associazioni della Rete Arcobaleno promotrici dell’iniziativa: Città di Eufemia (San Lorenzello), Emisfero Sud, Entroterra (San Giorgio la Molara), GAS Arcobaleno, Januaria, La Cinta Onlus, Lerka Minerka, LIPU Benevento, WWF Sannio, Codisam (Sant’Arcangelo Trimonte), Comitato civico di Guardia Sanframondi, Comitato civico di San Salvatore Telesino.

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì, 17 marzo 2011, il liceo scientifico “A. Gallotta” di Eboli, nell’ambito di un progetto PON, visiterà Benevento per conoscere il metodo e le associazioni della Rete Arcobaleno.
La scolaresca, in mattinata, sarà ospite della libreria Masone, nodo della Rete Arcobaleno, per confrontarsi con alcune proposte della rete ambientalista.
 
Alessio Masone introdurrà sul Manifesto per gli stili di vita sostenibili e sull’EcoVicinanza, un modello culturale capace di nuova economia, di giustizia sociale e di tutela ambientale; Giorgia Georgopoulos, Emisfero Sud, interverrà sul commercio equo e solidale come strumento per incidere sull’economia dei paesi in via di sviluppo scavalcando l’assistenzialismo; Benedetta Rotili, GAS Arcobaleno, introdurrà sul Gruppo d’Acquisto Solidale come strumento di cambiamento dal basso capace di coesione sociale e di redistribuzione del reddito.
 
Seguirà la proiezione di “Luci, voci e ombre della resistenza di Sant’Arcangelo Trimonte“, video reportage prodotto da Alessandro Paolo Lombardo per la rivista Bmagazine.
Emilio Fabozzi, fondatore di Bmagazine, interverrà sulle “Pratiche partecipate dal lettore per un’informazione responsabile”.
 
La scolaresca, poi, si muoverà per raggiungere l’Orto di Casa Betania, fattoria sociale promossa in città dal centro per disabili “E’ più bello insieme” di Benevento.
Qui, interverranno Maria Pia Cutillo su “La fattoria sociale come opportunità di inclusione di soggetti svantaggiati” e Angelo Moretti, fondatore di “E’ più bello insieme”, su “La cultura sociale e di intervento della coopertativa La Solidarietà”.
 
A seguire, trasferimento alla Cinta Onlus, fattoria zoo antropologica, altro nodo della rete sito in contrada San Vitale, Benevento.
Qui la scolaresca, dopo aver pranzato degustando prodotti del territorio e della fattoria, con l’ausilio di Tullio Zullo, veterinario fondatore de La Cinta, fruirà di un laboratorio con gli asini.
Nicola Colangelo, Codisam, terrà un breve intervento su “La discarica di Sant’Arcangelo Trimonte e le aree interne in balia dei rifiuti campani”. Marcello Stefanucci, LIPU Benevento, introdurrà sulle aree umide di Benevento e sull’emergenza della centrale termoelettrica Luminosa. L’associazione WWF Sannio chiuderà la giornata con un intervento sulla tutela della aree protette.

Read Full Post »

Older Posts »