Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2011

Sabato, 26 novembre, alle ore 12.00 Caff’Emporio della libreria Masone di Beneventoconcerto per pianoforte e flauto con Mara Leone ed Erica Parente

Le musiciste Erica Parente (flauto) e Mara Leone (pianoforte) saranno le protagoniste del nuovo appuntamento di Music’Ap, rassegna di aperitivi musicali che mira a valorizzare le librerie indipendenti come luoghi per una fruizione culturale responsabile e capace di cambiamento: promuovendo le specificità di cui sono portatori i giovani musicisti locali e i produttori del territorio, si agevola una coesione sociale veicolata da sostenibili emozioni  musicali e conviviali.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Il duo Khamsin è una giovanissima formazione di musica da camera formata da Erica Parente e Mara Leone. Il  nome del gruppo indica un vento caratteristico del deserto del Sahara che soffia da sud-sudest  e raggiunge la zona orientale del Nordafrica e la Penisola araba. La formazione si propone d’esplorare il repertorio dedicato al flauto ed al pianoforte senza preclusioni di generi e di epoche.

Erica Parente, flautista

Nata a Cassino, ha studiato presso il Conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone sotto la guida del M° Giuseppe Mossuto con il quale ha brillantemente conseguito il “Diploma Accademico di Primo Livello” in Flauto nel 2009; attualmente sta concludendo il “Biennio Superiore di Secondo Livello” di Flauto presso il Conservatorio di musica “Nicola Sala” di Benevento. Ha collaborato con diverse Orchestre tra le quali: “Orchestra Filarmonica di Stato della Romania”; “World Youth Chamber Orchestra”; “Orchestra Giovanile del Conservatorio di Frosinone”; “Orchestra Sinfonia Nuova” (FR); “Orquestra de Sopros da ESML” (Lisbona); Orchestra di flauti “Joueurs de Flute” (CN). Attualmente collabora stabilmente con l’ “Orchestra del Conservatorio di Benevento”, con l’Orchestra “Valle del Liri” e con l’Orchestra di Fiati “Città di Ferentino” (FR); fa parte dell’Ensemble di fiati “Euterpe Quintet” di Frosinone e del Trio “I Flauti all’Opera” (due flauti e pianoforte) di Benevento. Nel2011 haanche collaborato, come Primo Flauto, con l’ Orchestra Sinfonica Giovanile “Città di Segni” (FR) e con l’ Orchestra Sinfonica del “Tuscia OperaFestival” (VT) e, come Flauto Solista, con la Camerata Barocca “Claudio Monteverdi” di Viterbo.

Mara Leone, pianista

Si dedica agli studi musicali sin da bambina, manifestando già una particolare duttilità nell’approcciarsi a generi e stili sempre vari. Si è diplomata in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento ed è  laureata in Ingegneria Genetica con lo stesso esito presso l’Università degli studi del Sannio. Attualmente frequenta il Biennio Specialistico in Maestro Accompagnatore al Pianoforte. Collabora con diverse formazioni che spaziano dalla musica classica, al tango, alla bossanova, fino alla musica popolare. La sua vocalità la inserisce come solista in formazioni quali l’ensemble di sassofoni del M° Rigliari e in altri svariati progetti. Ha fatto parte del cast vocale  de “Il pesciolino freddoloso diventa Re” spettacolo tenutosi al teatro Calandra e diretto dal M° Gaudiello.  

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 24 novembre, alle ore 19,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, è in programma un nuovo appuntamento con “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Dulce” di David Casals – Roma,14’, Spagna, 2011.

“E’ una favola sull’innamoramento. Si dice che in quella casa dimori la dolcezza e la finestra ne rifletta la storia d’amore custodita all’interno. In Dulce ogni parola ha un significato importante ed i più grandi sentimenti sono trasformati in piccoli gesti semplici”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort ed Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

 

Ivan Ruiz Flores è laureato in Scienze dell’Informazione all’Università Complutense di Madrid, ha continuato i suoi studi con vari corsi di sceneggiatura, di direzione e produzione cinematografica. Ha firmato diversi corti come Sombras de differentes arrugas e Tu Frase, entrambi del 2008; l’anno seguente, invece, gira La culpa del otro con il quale vince numerosissimi premi in Spagna, Ungheria, Italia, Stati Uniti e America Latina. Ha al suo attivo anche un lungometraggio Lecciòn debida (2011). Al “CineFortFestival” 2011 vince il primo premio nella sezione “Piccole illusioni” ex aequo con Stand by Me di Albano.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso“CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale.

Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di  nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Sabato, 19 novembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, si terrà un concerto per sassofono di Antonio Mastrogiacomo. La musica di Mastrogiacomo sarà accompagnata dalla recita di alcuni versi di Frabrizio De Andrè e Walt Withman, interpretati da Federica Martina.

In occasione di questo Music’Ap verrà presentata la campagna contro la turbogas “Compra una quota di futuro per i tuoi figli”. Si raccoglieranno le sottoscrizioni delle quote necessarie al ricorso contro la Turbogas, le cui opportunità saranno esposte ai presenti da Alessio Masone, cofondatore della Rete Arcobaleno

Music’Ap, è una rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio.

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

Antonio Mastrogiacomo è nato ad Atripalda il 26 Agosto 1989. Studia Sassofono presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento sotto la guida del M° Paolo Rigliari. Come sassofonista partecipa all’attività artistica del Conservatorio cittadino suonando in diverse formazioni (ensemble di sassofoni, quartetto, orchestra di fiati). Nel 2008 partecipa alla “Settimana di Musica Contemporanea” organizzata dall’Associazione Dissonanzen come membro dell’Ensemble Vocale del Conservatorio Nicola Sala, con cui realizza la performance “Decimino per il diagramma dell’impiccato” di Giosuè Grassia. Nel 2010 collabora con il festival “Zona Franca in South Italy” nella sezione “Poesia in forma di Rosa” su invito di Nicola Sguera. Nel maggio2011 ha preso parte allo spettacolo teatrale “Interno Alba” inserito nella rassegna “Sguardi Contemporanei” ed è stato ospite con il “Nicola Sala Sax Quartet” del 25° Festival Internazionale di Musica Universitaria, tenutosi a Belfort (Francia).

I Music’Ap sono curati da Emilio Fabozzi e da Massimo Varchione. Gli appuntamenti in libreria coniugano la biodiversità dell’arte con quella dei consumi. L’incontro sarà chiuso da una degustazione di prodotti di filiera corta veicolati dal GAS Arcobaleno e dal Caff’Emporio, ritrovo dell’arte biodiversa e dell’economia solidale.

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 17 novembre, alle ore 19,30, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, è in programma un nuovo appuntamento con “Cort’Ap”, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Menjar casolà” di David Casals – Roma,14’, Spagna, 2011.

“Un uomo solitario festeggia il suo compleanno ogni giorno in un ristorante diverso della città, fino a quando incontra una donna con il suo stesso passatempo. L’uomo è sempre più attratto da quella donna che gli mostrerà l’inquietante solitudine della società attuale”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione Cinefort e da Emilio Fabozzi, direttore di bMagazine.

David Casals è nato a Lleida, ha studiato cinema all’Università di Birkbeck di Londra e ha frequentato diversi workshop cinematografici in Spagna, Inghilterra, Stati Uniti e Italia. A partire dal2000 ha girato otto cortometraggi: Un brutto sogno, L’ora del bruttone (2001), On/Off (2002), Cocktail del tempo (2004), Gli occhi di Djamel (2005), Salvare il mondo (2007), Violetta la cortigiana (2011), Menjar casolà (2011). I suoi lavori sono stati premiati in numerosi festival europei, asiatici e americani. Al “CineFortFestival” 2011 Menjar casolà ha ricevuto una menzione speciale per la miglior sceneggiatura, firmata da Raül Ruiz Miquel. Al momento David lavora al suo primo lungometraggio.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.30, fino al 23 febbraio2012, incui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo di Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna all’interno della libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Saranno distribuiti, durante l’incontro, i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Sabato 12 novembre, alle ore 12, presso il Caff’Emporio della libreria Masone di Benevento, si terrà il concerto per piano solo di Salvatore Carrannante, musicista napoletano, finalista al Premio Nazionale delle Arti 2009/2010 in qualità di compositore di musica elettroacustica. Carannante eseguirà musishe di György Ligeti in occasione del nuovo appuntamento con i Music’Ap, rassegna che mira a valorizzare le piccole librerie come luoghi di fruizione culturale, coniugando il piacere della musica alla degustazione di prodotti del territorio.

 

I Music’Ap, aperitivi musicali in libreria, sono promossi da Art’Empori, comunità dell’arte biodiversa, e Bmagazine, rivista di giornalismo partecipato.

 

Salvatore Carannante

 

Nato a Napoli,vive a Bacoli. Inizia lo studio del pianoforte al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli dove attualmente frequenta il corso di II° Livello sotto la guida del M° E. Fels e allo stesso tempo studia musica elettronica con il M° A. Di Scipio. Finalista al Premio Nazionale delle Arti 2009/2010 in qualità di compositore di musica elettroacustica. Ha collaborato in vari eventi di musica elettronica in qualità di regista del suono, Dissonanzen 2009, Art of Sound – Sound of Art,La Terra Fertile, Collettivo Neaphonis del quale è membro. Presidente dell’associazione “Muse Flegree” per la realizzazione di eventi artistici nei Campi Flegrei.

 

György Ligeti (da Wikipedia)

 

« Hai bisogno di tre o cinque mani per suonare Ligeti». (Alfred Brendel)

 

György Sándor Ligeti  (Târnăveni, 28 maggio 1923 – Vienna, 12 giugno 2006) è stato un compositore ungherese naturalizzato austriaco, visto spesso come uno fra i più grandi compositori di musica strumentale del XX secolo.

 

La sua produzione va essenzialmente annoverata nell’ambito della musica classica contemporanea, ma al grande pubblico è probabilmente più noto per vari suoi brani che caratterizzano in modo rilevante i film di Stanley Kubrick 2001: Odissea nello spazio, Shining e Eyes Wide Shut.

 

 

Read Full Post »

Read Full Post »

Giovedì 10 novembre, alle ore 19, è in programma il quarto appuntamento con Cort’Ap, rassegna di cortometraggi con aperitivi del territorio, organizzata da CineFort, b Magazine ed Art’Empori. Nel corso dell’incontro sarà proiettato il cortometraggio “Buonanotte” di Riccardo Banfi (9′ – Italia, 2009).

“Ogni notte un uomo prende con sé una borsa ed esce in silenzio dalla propria casa. Ha appena finito di raccontare ai suoi figli qualcosa che è servito a farli addormentare. L’uomo sa che tornerà soltanto alle prime luci dell’alba, succede così da molto tempo…”.

L’appuntamento sarà preceduto da una breve presentazione del cortometraggio, che sarà introdotto da Lea Modola, presidente dell’associazione CineFort.

Riccardo Banfi nasce a Milano e a 24 anni, dopo la laurea in statistica, si appassiona al video. Lavora prima come montatore e operatore in una casa di produzione meneghina, poi, come cameraman e regista in un’emittente locale. Con Buonanotte è nella cinquina finale ai premi “David di Donatello” 2010 come miglior cortometraggio e vincitore di diversi riconoscimenti dal Nord al Sud della penisola. Riccardo Banfi attualmente è bibliotecario: quando non presta libri, gira cortometraggi.

Cort’Ap prevede 18 appuntamenti, ogni giovedì alle ore 19.00, fino al 23 febbraio 2012, in cui saranno proiettati i 21 lavori selezionati per la fase finale dell’ultimo CineFort Festival. Ogni proiezione sarà preceduta da una breve presentazione del lavoro e, quando possibile, da un’intervista all’autore del cortometraggio. Gli incontri, “corti” anche nell’aperitivo, consentiranno la degustazione di prodotti del territorio veicolati dal GAS Arcobaleno (Gruppo d’Acquisto Solidale).

Per tutta la durata della rassegna, all’interno della Libreria Masone, resterà esposta la mostra fotografica di Alessandro Caporaso “CinemaCittà. I cinematografi indipendenti e di città Massimo e San Marco di Benevento”. La mostra intende evidenziare la capacità di cambiamento esercitabile dal cittadino tramite la modalità di fruizione del prodotto culturale. Durante l’incontro saranno distribuiti i “Decaloghi per gli empori culturali corti” per promuovere il ruolo del fruitore che, se si approccia responsabilmente agli esercizi culturali indipendenti e ubicati in città, partecipa a un modello di sviluppo capace di nuova economia, di identità territoriale e di giustizia sociale.

Read Full Post »

Read Full Post »